Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 29 Ottobre |
San Gaetano Errico
home iconStile di vita
line break icon

Marcia per la Vita, gli auguri di Papa Francesco

© Public Domain

Rossoporpora - pubblicato il 05/05/14

Un fiume si è snodato per la Capitale, decine di migliaia i partecipanti

Roma ha vissuto questa mattina una di quelle manifestazioni che rallegrano i cuori e nel contempo spingono a riflettere gli osservatori esterni: la IV edizione della ‘Marcia per la vita’ ha infatti percorso gioiosamente le vie del centro per raggiungere piazza San Pietro in tempo per il ‘Regina Coeli’ del Papa. Che non ha deluso le attese delle decine di migliaia di ‘marciatori presenti’, salutandoli e incoraggiandoli ad andare avanti nel loro servizio molto impegnativo.

Queste le parole di papa Francesco, dopo la recita del ‘Regina Coeli’ e dopo, in particolare un accorato appello per la pace in Ucraina, dove “la situazione è grave”. (Dopo l’Associazione ‘Meter’ di don Ferdinando di Noto, che lotta da anni per la protezione dei minori) saluto “ pure i partecipanti alla Marcia per la Vita, che quest’anno ha un carattere internazionale ed ecumenico. (Aggiunta a braccio) A ‘Meter’ e ai partecipanti alla Marcia per la Vita tanti auguri e avanti, lavorare su questo!”. La Piazza a queste parole si è colorata dei tanti striscioni portati nelle strade di Roma per testimoniare la necessità di difendere il diritto alla vita.

Da notare che il Papa – che ha voluto aggiungere a braccio un forte incoraggiamento all’attività della benemerita Associazione ‘Meter’ e della ‘Marcia per la Vita’ – ha evidenziato il carattere internazionale della ‘Marcia’, che, come è noto (e ne hanno riferito tra gli altri, in campo cattolico, sia ‘L’Osservatore Romano’ uscito venerdì pomeriggio 2 maggio, che Radio Vaticana il 3 maggio), ha avuto un prologo con l’Incontro internazionale pro-vita di sabato 3 maggio, promosso da LifeSiteNewsHuman Life International Family Life International New Zealand presso la Sala San Pio X nei pressi di via della Conciliazione. In tale occasione ci sono state anche le relazioni dello studioso George Weigel e del cardinale Raymond Burke, che ha affermato – alla fine delle sue riflessioni a partire dagli scritti di san Giovanni Paolo II – che ai politici che approvino norme contro la legge naturale (e dunque nell’ambito di vita e famiglia) non andrebbe permesso l’accesso alla Comunione: sarebbe un atto sacrilego. Burke ha così non solo condiviso ma esteso il contenuto dell’appello firmato in mattinata da 36 organizzazioni internazionali pro-life ai vescovi cattolici perché non si dia la Comunione ai politici abortisti.

Papa Francesco, oltre a evidenziare la dimensione ‘internazionale’ della ‘Marcia’, ne ha anche sottolineato l’ecumenicità: erano infatti presenti ortodossi di Roma (san Teodoro al Palatino) e il rappresentante delle relazioni internazionali sul tema della famiglia del Patriarcato di Mosca, Alexey Komov; protestanti statunitensi ed anche, se passiamo al dialogo interreligioso, una nutrita delegazione con striscione della comunità marocchina musulmana di Roma, guidata dal presidente della Federazione islamica del Lazio Saydawi Hamid.

Alla Marcia hanno aderito (o l’hanno incoraggiata con messaggi) 14 cardinali, oltre a numerosi vescovi, 103 associazioni italiane e una settantina di associazioni di 21 Paesi esteri (24 dagli Stati Uniti, 9 dalla Francia, 7 dalla Spagna, 6 dal Belgio, 4 dalla Polonia, ecc…). Il cardinal Burke, già presente sabato pomeriggio al Convegno internazionale, ha marciato fin da piazza della Repubblica, conversando amabilmente con molti manifestanti. Presenti alcuni politici italiani (tra quelli che abbiamo notato Gasparri, Roccella, Meloni, Angelilli, Borghezio). Non c’erano bandiere del Movimento italiano per la vita, presente però (come già gli anni scorsi) il vicepresidente Pino Morandini, mentre si è materializzato proprio quasi alla fine, all’ingresso di via della Conciliazione, anche il presidente Carlo Casini.

  • 1
  • 2
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
bioeticafamigliamarcia per la vitapapa francescoroma
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
CEMETERY
Gelsomino Del Guercio
Indulgenze plenarie per i defunti: come otten...
PRAYER
Philip Kosloski
Resistete alla “tristezza del diavolo” con qu...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
VITIGUDINO
Gelsomino Del Guercio
Prima brillante medico, poi suora: la bella s...
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Preghiera a Carlo Acutis con richiesta di una...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni