Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 26 Ottobre |
Aleteia logo
home iconStile di vita
line break icon

Il maggior problema dell’uomo contemporaneo: la noia

© Robcartorres/SHUTTERSTOCK

Marcelo López Cambronero - Aleteia - pubblicato il 30/04/14

Quello che non si poteva immaginare era che sarebbe giunto un momento in cui senza figli, senza partner (almeno stabile, impegnato nel nostro tempo e noi con il suo) e senza comunità oggettiva avremmo raggiunto quote di possesso di tempo tale da non sapere cosa farne, e questo è un grave problema. Già i primi naviganti che esploravano le calotte polari sapevano che, nel caso di vedersi costretti a ibernare, il maggior nemico, più terribile del freddo intenso, della fame, della malattia o degli orsi polari, era la noia. Una ciurma annoiata sarebbe presto sprofondata nella tristezza e nella disperazione, arrivando ad assassinarsi a vicenda trascinata da una noncuranza omicida.

Per questo esigiamo ora dallo Stato, che negli ultimi secoli si è sforzato enormemente di dotarci di più anni, mesi e settimane, che ci aiuti a rendere il tempo tollerabile. Più che di pane e sale, abbiamo bisogno che ci offra intrattenimenti vari con cui “ammazzare il tempo”, che ci diventa insopportabile e minaccia di coprire la nostra vita con un mare di noia. Perché la noia, come il mare, cresce e ci affoga nella sua estensione infinitamente ripetuta.

La risposta dello Stato è stata trasformare il tempo in consumo, il che vuol dire, tutto sommato, che la proposta politica sul tempo è giocare con esso come a nascondino, fuggire da lui, che equivale a farlo dalla propria vita, visto che consiste semplicemente di tempo.

Dobbiamo consumare il tempo, dobbiamo liberarcene e per questo abbiamo bisogno di denaro. Così ci impegniamo a spendere il tempo per guadagnare il denaro che impiegheremo per spendere il tempo, in un loop interminabile e assurdo. Chi dirà alla donna e all’uomo di oggi che c’è un solo modo di non perdere il tempo e che consiste nel darlo? Forse non è quello che fanno coloro che trasformano il tempo in crescita personale, studiando e sviluppandosi per poter offrire ad altri un tempo sostanzioso e pieno di valore, ovvero un’esperienza soppesata e onesta?

Perso il perché della vita, corriamo davanti ad essa come un gatto al quale uno zoticone abbia legato una lattina alla coda. Questo io scomparso, che si affretta sempre ad andare un passo davanti a noi e non si lascia raggiungere, si porta dietro il senso dell’esistenza. Non sappiamo chi siamo e non sappiamo perché siamo. Senza qualcuno a cui donarci, senza sentire che siamo qualcosa che vale la pena che un altro riceva, tutti i secondi che si sono ammonticchiati alla porta di casa nostra sono denti di piombo che ci tagliano la carne con il loro grido acuto: “C’è qualcuno che ama la vita e desidera giorni felici?”.

[Traduzione a cura di Roberta Sciamplicotti]

  • 1
  • 2
Tags:
depressionenoia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Top 10
1
VENERABLE SANDRA SABATTINI
Gelsomino Del Guercio
Sandra Sabattini beata il 24 ottobre. Lo ha deciso Papa Francesco...
2
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
3
medjugorje
Gelsomino Del Guercio
Cosa sono i “segreti” di Medjugorje? Che messaggi nascondono?
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
POPE JOHN PAUL II
Paola Belletti
Wojtyla affrontò il problema della frigidità sessuale femminile
6
ANGELICA ABATE
Annalisa Teggi
Quando il miracolo non è la guarigione ma una voce innamorata del...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni