Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 04 Marzo |
San Casimiro
home iconChiesa
line break icon

Molte denunce contro Giovanni Paolo II, più sentimento che ragione

© Catholic Press Photo

<span class="standardtextnolink"><a class="standardtext">CPP March 16,2003: Pope John Paul II speaks during his call for peace during the Angelus, on the eve of attack Anglo-American in Iraq.</a></span> <span class="standardtextlabel">Signature:</span> <span class="standardtextnolink"><a class="standardtext">&copy;CATHOLICPRESSPHOTO</a></span>

Jaime Septién - Aleteia - pubblicato il 29/04/14

Conversazione con il filosofo messicano Rodrigo Guerra López (Parte I)

A seguito della canonizzazione di Giovanni Paolo II questa domenica a Roma, Aleteia ha voluto ascoltare l’opinione di uno dei più profondi conoscitori del pensiero e dell’opera sia filosofica che sociale e pastorale di Karol Wojtyła: il filosofo messicano Rodrigo Guerra López. 

In questa prima parte dell’intervista, si affronta l’importanza per il mondo moderno della canonizzazione di papa Wojtyła e della croce che ha dovuto caricarsi per denunce dolorose di abusi nella Chiesa, denunce che egli non ha coperto.

—–

Giovanni Paolo II è morto nove anni fa, e ora è stato canonizzato. Cosa significa questo evento nel contesto globale attuale?

Il momento presente ha un profilo complesso: da un alto esistono tensioni estremamente dolorose in Paesi come l’Ucraina, il Venezuela o il Messico, che mostrano la mancanza di maturazione di processi sociali e politici che rispondano alla dignità della persona umana e alla sua legittima sovranità culturale.

L’ideologia – qualunque essa sia – tende a soffocare l’esperienza umana elementare, ovvero l’insieme di evidenze che il cuore possiede e che lo spingono a cercare la verità, la bontà, la bellezza e la giustizia. Siamo in un momento caratterizzato dall’affermazione di un certo pensiero unico che privilegia i centri di potere politico ed economico e disprezza le periferie.

Dall’altro lato, si estende in tutti i settori una nuova sensibilità a favore dei diritti umani, dell’ambiente sano, del riconoscimento della multiculturalità delle comunità e della dignità dei più poveri. Nei luoghi più diversi, come Buenos Aires, L’Avana, Barcellona, Vienna, Cracovia, Dubrovnik, Mosca o Pechino, troviamo uomini e donne desiderosi di trovare risposte vere alle domande più radicali, quelle che definiscono l’esistenza umana.

In questo contesto, la canonizzazione di Giovanni Paolo II non poteva essere più provvidenziale. Proprio lui, con grande anticipo, ha visto il profilo della nuova cultura emergente e ha avuto il coraggio di proclamare che la verità dell’uomo che incontriamo in Cristo può rispondere ancora una volta alle sfide del cuore umano e a quelle del momento presente.

Sembrerebbe che lei insinui una dimensione perenne del pensiero e della testimonianza di Giovanni Paolo II…

In effetti, ogni santo possiede un contesto che spiega in parte la sua vita, la sua risposta alla grazia e il modo in cui si sviluppa la sua personalità umana e cristiana. In Giovanni Paolo II, tutto ciò è accompagnato da una dimensione che trascende di molto l’orizzonte storico nel quale si è inserito.

Pensiamo per un momento al suo insegnamento come pontefice. Possiede un tale livello sapienziale e una tale organicità da essere paragonabile solo ai Padri e ai Dottori della Chiesa che contribuiscono in modo singolare e permanente a comprendere le virtualità del dato rivelato e la struttura del mondo.

Le critiche alla canonizzazione di Giovanni Paolo II non si sono fatte attendere. Alcuni pensano che la controversia sul modo in cui la Chiesa ha affrontato i casi di abusi sessuali in varie parti del mondo sarebbe stata una ragione sufficiente per essere più cauti nello sforzo di portarlo agli altari. Cosa ne pensa?

Il dolore e l’indignazione provocati dai casi di abuso sessuale da parte del clero sono molto grandi. E pesa anche la documentazione che è stata pubblicata mostrando silenzi e complicità. Tutto questo, però, non solo non ha fornito una prova inconfutabile di una possibile complicità pontificia in questi gravi crimini, ma ha permesso di mostrare che lo stesso papa Giovanni Paolo II, man mano che negli ultimi anni della sua vita prendeva consapevolezza del problema, ha promosso una ferma politica di “tolleranza zero” continuata poi da Benedetto XVI e da Francesco.

  • 1
  • 2
Tags:
san giovanni paolo ii
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
L’ostia “vola” sospesa in aria: il miracolo eucaristi...
2
FUMETTI MATRIMONIO DIO
Catholic Link
5 immagini su cosa accade in un matrimonio che ha Dio al centro
3
POPE AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il diluvio è il risultato dell’ira di Dio, può arrivarne...
4
POPE FRANCIS AUDIENCE
Ary Waldir Ramos Díaz
Perché dobbiamo fare il segno della croce nei momenti di pericolo...
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
BLESSED CHILD
Philip Kosloski
Coprite i vostri figli con la protezione di Dio con questa preghi...
7
Lucandrea Massaro
Benedetto XVI conferma la fedeltà a Francesco «Non ci sono due Pa...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni