Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 16 Ottobre |
Santa Margheria-Maria Alacoque
Aleteia logo
home iconChiesa
line break icon

Intimità spirituale e intimità familiare

Public Domain

<h2 class="itemTitle">Intimit&agrave; spirituale e intimit&agrave; familiare: l&rsquo;esperienza della fede e le trasformazioni dello stile nelle relazioni familiari.</h2>

Dimensione Speranza - pubblicato il 29/04/14


9. Intimità e vita spirituale

Mi sia permessa una breve rievocazione autobiografica. All’inizio del tirocinio come psicoterapeuta, un professore dell’Università Gregoriana segnalava a noi "apprendisti un’eventualità che, successivamente, avrei effettivamente riscontrato nella pratica clinica. «La psicoterapia – diceva più o meno così – non è un percorso teso a tematizzare le questioni spirituali. Allo stesso tempo, però, se il percorso procede bene, a un certo punto la vita spirituale finisce per saltar fuori da sola».

Oggi mi sento di confermare: è proprio così.

La ragione "psicologica", a pensarci bene, non è troppo strana. Toccarla con mano, però, è un’altra cosa. E ritengo possa essere ricondotta alla seguente semplice constatazione: la vita spirituale ha a che fare con l’intimità della persona, con il cuore, con il nucleo profondo della personalità, che un buon percorso psicoterapeutico potrebbe andare a scoprire. Curioso che questa sia – almeno così credo – anche l’indicazione evangelica: perché il richiamo all’importanza di diventare come i bambini sembra corrispondere molto bene a ciò che in altro modo è la regressione terapeutica. Mentre non trovano altrettanta conferma evangelica tutte quelle sottolineature sulla fede "adulta", sulla fede "matura", sulla fede "oggettiva", e via dicendo, di cui abbiamo talora riempito la predicazione e la catechesi. Non voglio banalizzare e nemmeno trascurare l’importanza che anche la fede sia vissuta al medesimo stadio di sviluppo cui si trova la personalità del credente. Ritengo che il richiamo alla fede "adulta" abbia una sua validità e sia da ricondurre all’importanza che, come per gli altri livelli della personalità anche quello spirituale compia il proprio cammino. Eppure nell’invito/comandamento rivolto da Gesù non sembra richiesta l’"immaturità" del credere e tanto meno il congelamento dello sviluppo spirituale. Piuttosto la capacità di integrare il piccolo nell’adulto, l’affettivo nel cognitivo, l’ingenuità e lo stupore nella comprensione logica e nel rigore intellettuale. E in fondo anche questo è ciò che si premura di fare un percorso psicoterapeutico.

Riscontro nella vita pastorale (ma lungi da me l’intento di valutare la qualità della preghiera di nessuno) come questa "regressione adattiva" costituisca il punto di svolta dell’orazione. Se la preghiera si colloca al livello dell’intimità la persona coglie molto bene in che senso e in che modo espressioni quali "ascolto" "incontro" "affetto" e via dicendo non sono semplici immagini o addirittura iperboli, ma modi di raccontare un’esperienza che, per quanto "tradotta" e perciò inevitabilmente anche un po’ "tradita" dalle parole, realmente non si distanzia da quelle espressioni. Altrimenti la preghiera è "recita", "dire le preghiere" e forse pure «sprecare parole». Sull’inopportunità (e forse perfino l’inutilità) di questo modo di vivere la preghiera mi pare che Gesù stesso sia stato sufficientemente chiaro16.

9.1 Intimità spirituale e vita di coppia

Forse allora possiamo comprendere meglio in che modo una fede intima (una fede che sia, cioè, al di là della semplice affermazione dell’esistenza di Dio, ma che giunge proprio, alla profondità della persona) abbia importanti ricadute sulla vita di coppia. Precisamente per quanto esaminato sin qui, però, la ricaduta più importante credo sia proprio "nel modo della fede", ovvero: "sento, riconosco e accolgo" che l’altro è comunque al di là di me. I tre verbi segnalano tre passaggi importanti e non scontati, soprattutto in un contesto come il nostro, nel quale, appunto, ritengo che molte difficoltà coniugali nascano a partire dalla persuasione, più o meno tematizzata, che ti porta a credere che puoi controllare tutto ciò che vuoi e, da ciò, non sopporti che l’altro a te più caro possa sfuggirti . Nella prospettiva della fede, invece, il legame sessuale mi pare acquisti ulteriore importanza perché è un modo per sentire l’altro, ma sapendo, nel contempo, che l’altro è anche oltre.

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
Tags:
famiglia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
“Dio ti darà dei segni”. Quel messaggio di Carlo Acutis all’amica...
2
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis parlava di un regalo che gli aveva fatto Gesù. Di co...
3
PRAY
Philip Kosloski
Preghiera al beato Carlo Acutis per ottenere un miracolo
4
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
5
CARLO ACUTIS
Silvia Lucchetti
“I primi miracoli mio figlio li fece il giorno del funerale”
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
BERGOGLIO
Gelsomino Del Guercio
“Se non mi sposo con te, mi faccio prete”. Così parlò il futuro P...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni