Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 24 Giugno |
San Giovanni Battista
home iconChiesa
line break icon

Qual è l’origine delle uova e del coniglietto pasquali?

© MANDY GODBEHEAR/SHUTTERSTOCK

padre Thiago Pereira, SCJ - Reparatoris - pubblicato il 17/04/14

Quando il cristianesimo arrivò nel nord dell'Europa, alcune tradizioni continuarono ad esistere, ma il senso cambiò

Cos’ha a che vedere l’uovo di Pasqua con il coniglio? Il coniglio fa l’uovo? In realtà, questo simbolo pasquale è legato a una leggenda della Pasqua tedesca (Ostern). La Germania, allora, era una terra dove il cristianesimo non aveva messo ancora piede, popolata da barbari pagani. Per questo, la popolazione rendeva culto a vari dei, e uno di questi era Eostre (dea della fertilità).

Racconta una leggenda tedesca che in un pomeriggio di primavera la dea trasformò l’uccello che si era posato sul suo braccio in un coniglio, perché i bambini potessero giocarci. La trasformazione non fu però gradita all’uccellino, e questi, diventato coniglio, si rattristò molto. I bambini chiesero quindi alla dea di trasformare nuovamente il coniglio in uccello. Nel frattempo, però, era giunto l’inverno, ed Eostre non aveva più la forza per riuscirci.

Quando tornò la primavera, la dea della fertilità riprese le forze e poté trasformare il coniglio. Quando questi assunse di nuovo la forma di un uccello, depose le uova e le diede alla dea in segno di gratitudine, e ai bambini diede delle uova dipinte. Questa usanza dura ancora oggi in Germania e nel sud del Brasile. Quando arriva la Pasqua, si offrono uova dipinte ripiene di noccioline dolci ai bambini, e uova di cioccolata – un’invenzione francese che ha avuto origine molti anni dopo.

Quando il cristianesimo arrivò nel nord dell’Europa, alcune tradizioni rimasero, ma il senso mutò. È a primavera che Dio dimostra la sua forza di cambiare le cose. Ed è attraverso la nostra vita, trasformata da Gesù, che dobbiamo amare Dio e quanti vivono con noi – attraverso le “uova”, ovvero ciò che siamo e che abbiamo.

Tags:
pasqua cristiana
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
3
Giovanni Marcotullio
«I rapporti prematrimoniali?» «Un vero peccato!» «Ma “mortale”?» ...
4
saint paul
Giovanni Marcotullio
La Santa Sede contro il ddl Zan: è caso diplomatico
5
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
6
COUPLE GETTING MARRIED
Gelsomino Del Guercio
Il matrimonio si celebra in casa. La svolta della diocesi di Livo...
7
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni