Aleteia logoAleteia logoAleteia
venerdì 28 Gennaio |
San Tommaso d'Aquino
Aleteia logo
Chiesa
separateurCreated with Sketch.

“Mi sono confessata ed è come se avessi ritrovato tanti amici che mi aspettavano”

Fr Meletios Webber in a confessional conversation with Gregory (St Nicholas of Myra Russian Orthodox Church, 29 April 2007) – it

Jim Forest / Flickr / CC

Fr Meletios Webber in a confessional conversation with Gregory (St Nicholas of Myra Russian Orthodox Church, 29 April 2007)

padre Angelo Bellon, o.p. - Amici Domenicani - pubblicato il 16/04/14

3. Ti auguro di godere sempre di questo tesoro. Anzi di incrementarlo sempre di più. A motivo di questo senso di pienezza interiore, della presenza di personale di Dio e dei meriti di Gesù Cristo San Bernardo diceva: “Non sono mai meno solo di come quando sono solo”. La solitudine materiale era per lui un bisogno per vivere e respirare questa Comunione.

4. Venendo adesso alle domande specifiche: se la corona non è benedetta, non invalida la preghiera del Rosario né invalida la coroncina della Divina Misericordia. Anche se non vi fosse l’uso della corona, il Rosario rimane intatto, con tutti i suoi frutti. La Comunione con gli eventi della vita di Gesù può forse dipendere da uno strumento?

5. Tuttavia lo strumento ha il suo valore, perché portarlo con sé è un segno tangibile della nostra devozione a Maria, del nostro affetto per Lei e per una preghiera che sappiamo esserle particolarmente cara. Inoltre portarlo con sé è uno stimolo a farne uso. Infine è anche un segno di protezione, perché è benedetto.

6. A questo  punto mi torna opportuno ricordare le tre grazie che la corona benedetta del Rosario trasferisce a chi lo porta, prima ancora che lo reciti. Sono tre grazie molto belle e le ricordo soprattutto per i visitatori che le leggessero per la prima volta. Queste grazie sono elencate nella formula della benedizione della corona del Rosario propria dell’Ordine di predicatori (Domenicani):

1. una crescente, salutare e perseverante attrazione verso Dio,
2. liberazione sempre e dovunque nella vita presente da ogni nemico visibile e invisibile e
3. si merita al momento della morte di essere presentati a Dio pieni di buone opere dalla medesima Beatissima Vergine Maria Madre di Dio.

7. Procura pertanto di far benedire la corona. Non aggiunge nulla al valore della preghiera che reciti. Ma porta a te molte altre grazie.

Ti ringrazio della preghiera promessa. Assicuro la mia secondo le tue intenzioni e ti benedico.
Padre Angelo

qui l’articolo originale

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
coroncina divina misericordiadomenicanieucarestiasanto rosario
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni