Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 02 Marzo |
Sant'Agnese di Boemia
home iconNews
line break icon

Papa Francesco sui linciaggi: “Sentivo quei calci nell’anima”

JMJ Rio2013

Papa Francisco na missa da JMJ Rio2013 na praia de Copacabana

Ciudad Nueva - pubblicato il 11/04/14

Il pontefice chiede di non dimenticare la morte di un giovane argentino linciato a Rosario per aver rubato

Papa Francesco ha espresso la propria costernazione per il linciaggio mortale di un ragazzo in Argentina la settimana scorsa. “Mi faceva male tutto, il corpo del pibe (ragazzo), il cuore di coloro i quali davano i calci", ha scritto in una lettera appena venuto a conoscenza dell’attacco a Rosario.

“La scena mi ha fatto molto male, sentivo quei calci nell’anima”, ha confessato. “Lo abbiamo educato noi, non era un marziano, è cresciuto tra di noi. Mi sono ricordato di Gesù. Che avrebbe detto se fosse stato lì come arbitro? Chi è senza peccato dia il primo calcio”, ha detto il papa riferendosi al linciaggio del giovane David Moreira, morto dopo tre giorni di agonia alla fine di marzo dopo aver commesso un furto.

Il pontefice ha espresso la propria condanna dell’attacco in una lettera indirizzata ai fratelli Rodolfo e Carlos Luna, due umanisti che vivono in Svezia e hanno riprodotto il testo su Facebook.

“La cosa peggiore che ci possa accadere è dimenticarci di quella scena. E che il Signore ci dia la grazia di poter piangere… piangere per quel ragazzo delinquente, ma piangere anche per noi”, ha concluso il pontefice.

Carlos Luna, parlando alla radio FM Vorterix, ha ricordato: “Ho inviato tutte le informazioni (al papa) di ciò che era successo in Argentina un sabato e la domenica mi ha risposto”.

[Traduzione a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
papa francesco
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Sanctuary of Merciful Love
Bret Thoman, OFS
Le acque guaritrici profetizzate da una suora del XX secolo
2
FUMETTI MATRIMONIO DIO
Catholic Link
5 immagini su cosa accade in un matrimonio che ha Dio al centro
3
Philip Kosloski
Perché i cattolici non mangiano carne i venerdì di Quaresima?
4
POPE AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il diluvio è il risultato dell’ira di Dio, può arrivarne...
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
POPE FRANCIS AUDIENCE
Ary Waldir Ramos Díaz
Perché dobbiamo fare il segno della croce nei momenti di pericolo...
7
Communion
Claudio De Castro
Comunione: si ha tra le mani il Figlio di Dio, e serve rispetto
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni