Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 28 Novembre |
Santa Caterina Labouré
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

10 tipi di uomini con cui le donne non dovrebbero sposarsi

A man householder

© Firma V/SHUTTERSTOCK

Religión en Libertad - pubblicato il 09/04/14

Dove si nascondono i bravi ragazzi cristiani, maturi, capaci di sposarsi? Le donne dicono che è difficile trovarli

di P.J.G.

J. Lee Grady è l'ex direttore della rivista protestante Charisma Magazine, la più letta negli Stati Uniti dai lettori pentecostali e protestanti carismatici.

Qualche settimana fa, in vista della festa di San Valentino, ha pubblicato un articolo intitolato 10Men Christian Women Should Never Marry (Dieci uomini con cui le donne cristiane non dovrebbero mai sposarsi). Il risultato ha stupito i responsabili della rivista perché l'articolo è diventato virale su Internet: lo hanno letto più di 2 milioni di persone e 1,5 milioni lo hanno reinviato o condiviso in rete.

J. Lee Grady inizia il suo articolo segnalando che in casa sua sono state cresciute quattro figlie, tre delle quali si sono sposate, e che vuole bene ai suoi generi, “che ovviamente Dio ha scelto perché si 'incastrassero perfettamente' nel temperamento e nella personalità di ciascuna di loro”.

L'esperienza di Lee lo porta però a dire che molte ragazze cristiane che vogliono sposarsi non trovano l'uomo adatto e diventano impazienti, anche se cercano solo in ambienti cristiani. “Si chiedono se resti qualche ragazzo cristiano decente in qualche angolo sperduto. Cominciano anche adomandarsi se non sia il caso di essere meno esigenti per riuscire a trovare un partner”.

Lee offre il suo consiglio: “Non accettare nulla al di sotto di ciò che ti chiede Dio! È meglio stare da sola che con l'uomo sbagliato”.

E di seguito offre una lista di 10 tipi sbagliati “che dovresti evitare se cerchi un marito”.

1. Il non credente
"Scrivi il passo 2 Corinzi 6,14 su un post-it accanto al tuo computer sul posto di lavoro. Dice: 'Non lasciatevi legare al giogo estraneo degli infedeli. Quale rapporto infatti ci può essere tra la giustizia e l'iniquità, o quale unione tra la luce e le tenebre?'. Questa non è una norma religiosa decaduta, è la Parola di Dio per te oggi.

Lee è molto esigente: a suo avviso, non basta che il candidato si offra di accompagnare la ragazza in chiesa. E gli “appuntamenti missionari”, dice, “non sono mai una buona strategia”.

“Se l'uomo non è un cristiano rinato, eliminalo dalla tua lista – aggiunge –. Non va bene per te. Devo ancora trovare una donna cristiana che non si sia pentita di aver sposato un non credente”.

2. Il bugiardo
"Se scopri che l'uomo con cui stai uscendo ti ha mentito relativamente al suo passato, o che cancella sempre le tracce per nasconderti dei segreti, corri verso l'uscita più vicina. Il matrimonio deve essere costruito sul cemento della fiducia".

3. Il playboy
"Vorrei poterti dire che se incontri un ragazzo in chiesa puoi pensare che viva la purezza sessuale, ma oggi non è così. Ho sentito storie tremende di ragazzi che sostengono il gruppo di adorazione la domenica ma il resto della settimana sono dei Casanova. Se ti sposi con un tizio che prima del matrimonio saltava di letto in letto, stai certa che lo farà anche dopo le nozze".

4. Quello che non si cura della sua famiglia precedente
J. Lee afferma che “ci sono molti cristiani saldi che hanno vissuto in passato un fallimento matrimoniale. Dal loro divorzio hanno sperimentato come lo Spirito Santo li 'restaurasse' e ora vogliono risposarsi. I secondi matrimoni possono essere molto felici”.

[Dal punto di vista cattolico, questo potrebbe applicarsi ai vedovi, agli uomini con unioni civili non sacramentali e a quanti hanno avuto un'unione matrimoniale nulla; i cattolici – contrariamente ai protestanti – non ammettono che si possa risposare un uomo che davanti a Dio si è unito a un'altra donna in un'unione che Cristo decreta come indissolubile].

Qui la precauzione deriva da come quest'uomo ha trattato la sua famiglia precedente, i figli che ha avuto con altre donne. “Se scopri che l'uomo con cui esci non si è preso cura dei figli che ha avuto da relazioni precedenti, hai scoperto un difetto fondamentale. Un uomo che non paga i propri errori e non sostiene i figli avuti in passato non ti tratterà in modo responsabile”, dice l'autore dell'articolo.

5. Il dipendente
"Gli uomini che vanno in chiesa e sono dipendenti dall'alcool o dalle droghe hanno imparato a nascondere i propri problemi, ma non dovresti attendere la luna di miele per scoprire che ha una dipendenza. Non sposarti mai con un uomo che si rifiuta di ricevere aiuto contro la sua dipendenza. Insisti sulla necessità di cercare un aiuto professionale e allontanati da lui. E non cadere in una relazione co-dipendente, in cui ti dice che ha bisogno di te per rimanere sobrio. Tu non puoi cambiarlo”.

6. Il fannullone
Un'amica di Lee ha scoperto dopo essersi sposata che il neomarito non aveva alcuna voglia di trovare un lavoro serio, e che il suo piano consisteva nello stare a casa a giocare ai videogiochi mentre la moglie lavorava e pagava le bollette. Un uomo che non è disposto a lavorare non merita una sposa cristiana. Lee ricorda 2 Tessalonicesi 3,10: "Chi non vuol lavorare neppure mangi".

7. Il narcisista
"Ti auguro sinceramente di trovare un ragazzo che sia bello. Ma attenzione: se il tuo fidanzato passa 6 ore al giorno in palestra e pubblica regolarmente foto dei suoi bicipiti su Facebook hai un problema".

“Può essere che sia 'carino', ma un uomo così concentrato sulla sua apparenza e sulle proprie necessità non potrà mai amarti con sacrificio, come Cristo ama la Chiesa [Efesini 5,25]. L'uomo che cerca sempre se stesso nello specchio non si concentrerà su di te".

8. L'abusatore
"Gli uomini con tendenza all'abuso non possono controllare l'ira che gli ribolle dentro. Se l'uomo con cui esci ha la tendenza ad alzare le mani su di te o su altri, non sentirti tentata di razionalizzare il suo comportamento. Ha un problema, e se ti sposi con lui aspettati di vagare in quel campo minato evitando di provocare ulteriori esplosioni. Gli uomini irosi danneggiano le donne, a volte verbalmente, altre volte fisicamente. Trova un uomo gentile".

9. L'infantile
Lee mette in guardia contro “un tipo che a 35 anni vive ancora con i genitori. Se la madre ancora gli fa da mangiare e lava e stira i suoi vestiti, puoi star certa che è impantanato in un loop temporale emozionale. Cerchi problemi se credi di poter essere la moglie di un ragazzo che non è cresciuto. Fai marcia indietro, e, come amica, esortalo a trovare un mentore che lo aiuti a maturare”.

Non sappiamo se Lee direbbe lo stesso se vivesse in Spagna, dove il 56% degli adulti tra i 30 e i 34 anni è disoccupato, per cui molti sono tornati a vivere con i genitori. Con la crisi economica e quella degli alloggi in Spagna, l'età in cui i giovani diventano indipendenti si aggira sui 30 anni. Molti di coloro che vivono con i genitori per motivi economici possono essere perfettamente maturi.

10. Il maniaco del controllo
"Ci sono alcuni uomini cristiani che credono nella superiorità maschile, che citano le Scritture e sembrano molto spirituali, ma dietro la facciata di autorità maritale nascondono un'insicurezza profonda e un orgoglio che può trasformarsi in abuso spirituale. In 1 Pietro 3,7 si chiede ai mariti di trattare le mogli come persone uguali” [“Voi, mariti, trattate con riguardo le vostre mogli, perché il loro corpo è più debole, e rendete loro onore perché partecipano con voi della grazia della vita: così non saranno impedite le vostre preghiere”].


“Se l'uomo con cui esci ti parla con disprezzo, fa commenti offensivi contro le donne e sminuisce i tuoi doni spirituali, allontanati subito, cerca solo potere. Le donne che si sposano con i maniaci del controllo religiosi finiscono spesso per ritrovarsi in un incubo di depressione".

Conclusione finale
L'articolo termina con un consiglio: “Se sei una donna di Dio, non offrire i tuoi diritti di nascita spirituali sposandoti con un tipo che non ti merita. La decisione più intelligente che puoi prendere nella vita è aspettare un uomo che si dedichi davvero a Gesù”.

Un tema di dibattito potrebbe essere fino a che punto questa classifica e questi consigli possono applicarsi anche in ambiti cattolici e in altri Paesi. Esortare le donne ad “aspettare” suona diversamente negli Stati Uniti, dove l'età media del matrimonio per le donne è di 27 anni, e in Spagna, dove le donne si sposano in media a 33, mentre gli uomini spagnoli a 36.

[Traduzione a cura di Roberta Sciamplicotti]

LEGGI IL DOSSIER DI ALETERIA SUL FIDANZAMENTO E IL MATRIMONIO

Tags:
amorefedemaritomatrimonio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni