Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 30 Luglio |
San Pietro Crisologo
home iconNews
line break icon

“Tecnologia, hai distrutto le persone”. Così si suicida a 89 anni

@DR

Aleteia - Agi - pubblicato il 08/04/14

La donna ha scelto il suicidio assistito in Svizzera come atto di denuncia contro la società moderna che "manca sempre più di umanità"

A 89 anni un'insegnate d'arte britannica in pensione si è suicidata in Svizzera perché frustrata da come la pervasività della tecnologia abbia "trasformato tutti in robot", e abbia, "allontanato sempre più le persone".

Così ha dichiarato al Sunday Times la donna, identificata solo con il nome Anne, che aveva identificato cone nemici dell'umanitàinternet, i computer, i fast food, il consumismo e anche la televisione. La donna non era malata terminale o disabile ma solo contro la modernità che per lei non era sinonimo di progresso. 

Inoltre come si legge sul Daily Telegraph, la donna non riusciva a vivere in questa realtà che l'ha posta di fronte alla scelta di "adattarsi o morire".

E lei lo scorso mese, come scrive Repubblica.it il 7 aprile, ha scelto la seconda strada. E' riuscita comunque a convincere i medici di non avere un "futuro invidiabile" davanti e che sarebbe morta in una casa di cura. Ma soprattutto ha continuato fino all'ultimo la sua denuncia contro la società moderna che "manca sempre più di umanità". Ad accompagnarla a Zurigo per commettere suicidioassistito c'era la nipote Linda, 54 anni, che è rimasta al suo fianco fino all'ultimo momento.

Tags:
anzianisuicidiotecnologiatestamento biologico
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
JENNIFER CHRISTIE
Jeff Christie
Mia moglie è rimasta incinta del suo stupratore – e io ho accolto...
2
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
3
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
4
BENEDYKT XVI O KAPŁAŃSTWIE
Gelsomino Del Guercio
Nella Chiesa “separare i fedeli dagli infedeli”. La stoccata di B...
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
7
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontan...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni