Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Ogni tanto lo Spirito Santo si diverte

© TheVoiceOf Italy
Condividi

Laici e religiosi devono portare Cristo ovunque, basta recinti…

.

Salvo a vietare alle suore la lettura e la divulgazione del Cantico dei cantici, dove c’è molto più erotismo che in questo testo (là sì si parla del corpo femminile e di quello maschile senza  troppe reticenze!) , non vedo perché una suora non possa cantare queste cose. Mica ci si fa suore perché si è prive di passione umana. Anche se oggi si è solito operare disinvoltamente queste riduzioni, l’eros non è solo sesso e il sesso non è solo uso dei genitali. Nessuno dovrebbe immaginarsi un consacrato o una consacrata come persone che hanno rinunziato all’eros, e neppure credere che la loro identità sessuale sia accidentale. Quasi fosse un abito superficiale, sovrapposto alla personalità dall’esterno. Si è uomini e donne anche nell’anima. Una suora rimane una donna per l’eternità.  E mi ha fatto piacere che Cristina, nel suo modestissimo abitino da suora, senza cadere neppure un istante  in pose finto-erotiche di cattivo gusto, abbia testimoniato non solo la sua fede, non solo la sua consacrazione, ma anche la sua femminilità e la sua passione di donna per il Signore.

Quanto alle altre critiche, c’è una cosa che accomuna laici e religiosi, ed è il desiderio di portare Cristo ovunque. Nessun recinto, nessun ambito chiuso. Ci siamo rimasti, noi cristiani, per troppo tempo. E’ il momento di uscire. E che lo sia, si vede anche dalla meraviglia della gente quando oggi sempre più si accorge che è possibile essere cristiani, essere suore, essere papa, in modo umano.

Qui l’originale

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni