Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 28 Novembre |
Beata Vergine della Medaglia Miracolosa
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

Da soli con il coniuge: l’importanza di passare del tempo insieme

© MyDearValentin

LaFamilia.info - pubblicato il 03/04/14

Un appuntamento da soli, anche solo una volta a settimana, migliora il matrimonio

Un appuntamento settimanale da soli con il coniuge rafforza il matrimonio. Questo consiglio sperimentato sulla propria pelle da migliaia di coppie trova ora un valido alleato in un nuovo studio dell’Università della Virginia, secondo cui le coppie che seguono la regola d’oro della fuga amorosa almeno una volta a settimana vedono migliorare il proprio matrimonio, e quindi ridursi – quasi dimezzarsi – il rischio di divorzio.

Gli autori dello studio spiegano che le parole chiave sono “solo con il partner” (non valgono le uscite con amici, parenti o figli) e “condividere”, inteso come la qualità del tempo che gli sposi si prendono per comunicare, entrare in contatto e godere della reciproca compagnia, cosa non facile quando ci sono tante occupazioni.

Pochi minuti fanno la differenza

Questo tempo è fondamentale perché il rapporto si rafforzi e raggiunga la vitalità che forse la routine ha spento. Ecco alcuni dei benefici:

Migliore comunicazione: Potendo parlare senza la distrazione dei bambini e del lavoro, l’appuntamento permette di conversare sulle cose che interessano e motivano i coniugi: sogni, aspirazioni, anche timori.

Se i coniugi parlano di sogni, possono condividerli, cercare obiettivi comuni. Se parlano di problemi, lo fanno in modo costruttivo e tranquillo, proattivo, che è meglio che reagire per istinto e di fretta circondati da bambini o elementi che opprimono.

È raccomandabile che gli appuntamenti siano piacevoli e non vengano utilizzati per parlare di problemi, ma in ogni caso deve prevalere sempre la necessità di condividere. Una migliore comunicazione è la chiave del successo matrimoniale.

Godersi la novità: Le coppie con anni di relazione tendono ad “adagiarsi” e a perdere l’emozione. Gli studi dimostrano che fare insieme cose nuove (da montare a cavallo a fare una passeggiata, fare un’escursione in montagna, ballare o guardare il tramonto) spezza la routine e unisce i coniugi in una sfida condivisa, divertente ed emozionante.

Migliore relazione romantica e sessuale: Gli appuntamenti aggiungono creatività ed emozione, e permettendo il dialogo possono aiutare anche in questo campo, spingere a provare cose nuove, nuovi ambienti… Tutto ciò rafforza il matrimonio.

Migliore impegno: Se c’è almeno un giorno destinato all’appuntamento settimanale e viene assunto come impegno inalterabile, è chiaro che si segna una priorità, il che rafforza la sensazione di unità e l’importanza di lavorare per la relazione. In altre parole, è chiaro che per ogni coniuge l’altro è una priorità.

Alleggerimento dello stress: Uscire a divertirsi in coppia, o semplicemente rilassarsi insieme, toglie lo stress, e questo è un bene per il matrimonio, sempre minacciato da malattie, problemi economici, conflitti sul lavoro… Permette di vedere l’altro senza carichi di irritabilità o stanchezza, e questo aiuta a mantenere l’amore coniugale.

Qualche raccomandazione

Gli esperti raccomandano che alcuni di questi appuntamenti da soli avvengano fuori casa per cambiare ambiente e riuscire ad astrarsi dal contesto quotidiano, perché è possibile che quando uno dei due è stanco e si è già adagiato a casa il progetto vada alle ortiche. Per questo, è meglio uscire.

Alcuni sposi si negano questo tempo insieme dicendo di non avere soldi da usare a questo scopo, ma in realtà per stare bene con il proprio partner non è necessario spendere una fortuna. I buoni momenti possono essere vissuti nella semplicità.

È una questione di proporsi, di “voler volere”. Anche se si decide di svolgere attività che implichino denaro, questo deve essere considerato un investimento e non una spesa. Bisogna investire nella relazione matrimoniale, che alla fine è una ricchezza e ciò che vale veramente la pena nella vita.

LEGGI IL DOSSIER DI ALETEIA SU MATRIMONIO E INNAMORAMENTO

[Traduzione a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
famigliamatrimonio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni