Ricevi Aleteia tutti i giorni
Le notizie che non leggi altrove le trovi qui: inscriviti alla newsletter di Aleteia!
Iscriviti!
Aleteia

Papà malato di cancro accompagna la figlia 11enne all’altare

© Lindsey Natzic Villatoro
Condividi

Non un vero matrimonio ma un modo per permettere alla piccola di avere al suo fianco il padre che quel giorno potrebbe non esserci più

"Il più bel giorno della mia vita." Così l’ha definito Josie, la bambina 11enne accompagnata all’altare dal papà malato di cancro. Non un vero matrimonio, ma soltanto un modo per permettere alla piccola di avere al suo fianco suo padre che, presumibilmente, quel giorno, il giorno in cui pronuncerà il fatidico sì, non potrà esserci.

L’uomo, infatti, è malatoterminale: 62 anni e un cancro al pancreas che lo sta uccidendo. Così ogni momento trascorso con la figlia potrebbe essere l’ultimo. 

Le foto, riportate su Huffington Post il 2 aprile, documentano la gioia autentica di questa bambina, la sua emozione mentre sottobraccio al padre, percorre la navata come farà il giorno in cui si sposerà davvero. Quel giorno forse Jim sarà tra le braccia del Padre. Ma lei sentirà ancora di più la sua presenza perché il suo papà la accompagnerà dall’alto del Cielo. 

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni