Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 24 Settembre |
San Vincenzo Maria Strambi
home iconNews
line break icon

Scoperta la causa della SLA?

@DR

Aleteia - pubblicato il 31/03/14

La soluzione alla malattia è ancora distante ma da oggi grazie a un gruppo di ricercatori italiani c'è meno mistero sulle sue cause

La soluzione alla malattia è ancora distante ma da oggi c’è meno mistero sulle sue cause. Infatti grazie a un gruppo di ricercatori italiani del consorzio Italsgen che riunisce 14 centri universitari del nostro Paese, la Sla – Sclerosi Laterale Amiotrofica – ha da oggi un’origine meno misteriosa.

È stato infatti scoperto il gene principale causa della malattia: è localizzato sul cromosoma 5, denominato Matrin3 dai ricercatori.

Il genoma
Lo studio, come riporta Tgcom24 il 31 marzo, è stato eseguito su 108 casi. Per accertare l’assenza di mutazioni in soggetti sani, il Matrin3 è stato poi sequenziato in più di cinquemila controlli sani. La scoperta di un nuovo gene implicato nella manifestazione della Sla fornisce informazioni fondamentali per l’identificazione dei meccanismi della degenerazione dei motoneuroni. Ciò è stato possibile grazie alle nuove tecniche di sequenziamento dell’intero esoma (exome sequencing), cioè della parte del Dna che codifica per le proteine. La proteina Matrin3 lega il Dna e condivide domini strutturali con altre proteine che legano l’Rna, come FUS e TDP43, anch’esse implicate nella Sla.

Open data
Tutti i dati ottenuti con questa ricerca sono stati resi di dominio pubblico per poter essere utilizzati da altri scienziati in tutto il mondo per ulteriori ricerche. La scoperta di questo nuovo gene rappresenta pertanto una svolta fondamentale per la comprensione di questa patologia e offre prospettive per l’identificazione di terapie per il suo trattamento, anche se una vera e propria cura rimane ancora distante dalla realtà.

Tags:
ricercasla
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il gender è una “ideologia diabolica”. Serve pastorale c...
3
MAN HOSPITALIZED,
Silvia Lucchetti
Colpito da ictus: la Madonna di Loreto mi ha salvato ed è venuta ...
4
FATIMA
Marta León
Entra nel Carmelo a 17 anni: “Mi getto tra le braccia di Dio”
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
BIBLE
Patty Knap
Se soffri d’ansia, devi conoscere il consiglio più ripetuto nella...
7
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni