Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 19 Settembre |
Notre Dame de la Salette
home iconApprofondimenti
line break icon

Hey Millennial, possiamo parlare?

Kathryn McCallum

Flickr CC

Aleteia - pubblicato il 30/03/14

Purtroppo, quelli di voi che hanno rifiutato il racket del college hanno lottato ancora di più in un'economia debole. Ci sono deprimenti possibilità che vi ritroviate ad essere disoccupati o sottopagati, speso con lavori part-time che offrono limitate possibilità di carriera. Sapete che le prospettive occupazionali si assottigliano sempre di più quanto più a lungo si resta senza lavoro. Un tempo era più facile per un duro lavoratore riuscire a trovare un lavoro fisso in questo Paese. Ma ora, per molti di voi, le probabilità di avere una vita produttiva sembrano dissolvervisi davanti agli occhi.

Il che ci porta al tema del matrimonio. Gli anziani spesso non capiscono che non è che siete davvero contrari ad esso. Per molti di voi sembra solo un sogno lontano. Vi è stato insegnato a considerare il matrimonio come il culmine di un processo più ampio di maturazione, che viene dopo l'istruzione e la realizzazione professionale e finanziaria. E se queste cose non accadessero mai? Se siete arrivati a considerare il matrimonio come una sorta di ricompensa per il successo mondano, potreste trovarvi nell’infelice situazione di dedurne che chiunque sia disposto ad avervi non deve essere il tipo di marito o moglie che vorreste.

Per quanto riguarda la politica, sono l'unico ad aver notato come i politici passano il loro tempo a competere per il favore delle persone anziane? Comprensibilmente, siete abbastanza sicuri che tutte queste iniziative a favore degli anziani vi porteranno più costi che benefici. Ora le nuove leggi sanitarie vi stanno facendo pressione perché vi sobbarchiate ancora di più il costo dei loro anziani. Niente di nuovo qui, a quanto pare. Vi aspettate ancora grandi cose da voi stessi, e sto sicuramente tifando per voi. Qualcuno potrebbe vedere il vostro sradicamento come una buona cosa, in quanto vi lascia pronti all'adattamento e al cambiamento. Ma penso che la maggior parte di voi si renda conto che avete bisogno di qualcosa di più. Mentre l'ottimismo giovanile si esaurisce, si dovrebbe forse prendere in considerazione l’idea di tornare in chiesa. O, meglio ancora, nella Chiesa.

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Tags:
economiagiovanimatrimoniopolitica

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
3
PAURA FOBIA
Cecilia Pigg
La breve preghiera che può cambiare una giornata stressante
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
Gelsomino Del Guercio
La Madonna nera è troppo sfarzosa: il parroco la “spoglia”. Ed è ...
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
Paola Belletti
Tre suicidi tra i giovanissimi il 1°giorno di scuola
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni