Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 29 Novembre |
Santa Caterina Labouré
Aleteia logo
Approfondimenti
separateurCreated with Sketch.

Hey Millennial, possiamo parlare?

Kathryn McCallum

Flickr CC

Aleteia - pubblicato il 30/03/14

Economia guasta. Matrimoni guasti. Politica guasta. Se ti senti un po’ scontento, mio amico Millennial, lo capiamo.

di Rachel Lu

La buona notizia, Millennial, è che non siete i primi a dover spiegare la vostra generazione ad una miriade di anziani criticoni. La gente ha parlato di "generazione io" fin da quando i Boomers sono diventati adulti, negli anni ’70, quindi siete in buona compagnia. Gli anziani probabilmente non saranno mai abbastanza soddisfatti della velocità con cui la generazione successiva matura.

Comunque, non dovreste ignorarli del tutto. Come già saprete, le persone anziane hanno difficoltà a capire il vostro tenace attaccamento agli smartphone e ai social media. Ma non si tratta solo di superare l’avversione degli anziani alle nuove tecnologie. Essi sono davvero preoccupati per voi, e hanno buone ragioni per esserlo.

La preoccupazione, Millennial, riguarda il fatto che sembrate avere dei problemi a trovare una collocazione nella vita adulta. Potreste non essere tanto turbati per questo (i sondaggi rivelano che non lo siete), ma i vostri genitori apprezzano quanto le origini tradizionali della comunità possono aiutare a mantenervi sani e con i piedi per terra, e a vedervi superare quei periodi di difficoltà che tutti incontrano in un certo momento della vita. Così, si preoccupano del fatto che così pochi di voi sono sposati. Sono allarmati dalla vostra mancanza di interesse per la religione tradizionale e la politica corrente. Li preoccupa vedere che, a causa del vostro roseo ottimismo sul futuro, non sembrate avere fiducia negli altri.

Ci sono molte ragioni per questo distacco. Avete affrontato alcune sfide importanti in questi ultimi dieci anni. Potrebbe sembrare che queste istituzioni (Chiesa, matrimonio, politica e società civile) semplicemente non stiano offrendo molto. Penso che dopotutto vi sbagliate, ma capisco il vostro scetticismo.

Siete cresciuti nell'era delle Sette Regole per Avere Successo. Dai vostri primi giorni di scuola vi hanno insegnato a puntare ad un’istruzione superiore ed elevati obiettivi professionali. Molti di voi hanno accettato il progetto, ma finora il profitto è stato magro. Molti di voi sono usciti dai college con prestiti da capogiro (molto più di quanto i vostri genitori avessero) e vi siete ritrovati a mettere in pratica tutta la vostra istruzione intorno a tavoli da lavoro o scaffali dei magazzini, lottando per ripagare il prestito.

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Tags:
economiagiovanimatrimoniopolitica
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni