Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 29 Settembre |
San Venceslao
home iconChiesa
line break icon

Come viveva la penitenza e il digiuno la Chiesa primitiva?

© Anneka/SHUTTERSTOCK

Primeros Cristianos - pubblicato il 26/03/14

A proposito di digiuno
Il libro del Pastore di Erma riflette lo stato del cristianesimo romano a metà del secondo secolo. Dopo una lunga pausa, un momento tranquillo senza persecuzioni, sembra che il buono spirito di quei primi giorni non fosse poi così universale. Lui ed altri ferventi cristiani avevano molti dubbi e questo accadeva a tutti i livelli della Chiesa. Non c'è da stupirsi, quindi, che il libro ruoti attorno alla necessità della penitenza e del digiuno…

I digiuni graditi a Dio sono: non far nulla di male nella tua vita, ma servi il Signore con cuore puro; osserva i suoi comandamenti, camminando nei suoi precetti, e non entri nel tuo cuore alcun desiderio malvagio e credi in Dio. […] Se adempi queste cose, farai un grande digiuno accetto al Signore (ERMA, “Il Pastore”, Le Similitudini, 3).

Il digiuno, osservando i precetti del Signore, è molto bello. Così osserverai, dunque, il digiuno che stai per fare. Prima di tutto guardati da ogni parola cattiva e da ogni desiderio malvagio e purificati il cuore da tutte le cose vane di questo mondo. Se osserverai ciò, sarà questo il digiuno perfetto (ERMA, “Il Pastore”, Le Similitudini, 4).

Farai poi così. Compiute le cose prescritte, il giorno in cui digiunerai non gusterai nulla, tranne pane e acqua. Dei cibi che avresti mangiato calcola la quantità del denaro di quella giornata che avresti speso, mettila da parte e la darai alla vedova o all'orfano o al bisognoso. In questo modo ti farai umile e, per questa umiltà, chi ha ricevuto riempie la sua anima e pregherà il Signore per te (ERMA, “Il Pastore”, Le Similitudini, 5 ,1-4).

Rallegrate, quindi, i vostri volti […] digiuna e digiuna con gioia (SAN BASILIO IL GRANDE, Omelia sul digiuno, 1).

Così come è pericoloso passare i limiti della temperanza nel mangiare, è anche irragionevole debilitare troppo il corpo con delle astinenze eccessive, rendendo il corpo inutilizzabile perché troppo debole per fare del bene. Siamo quindi obbligati a prenderci cura del nostro corpo (SAN BASILIO IL GRANDE, Sulla vera verginità, 27).

In altri periodi dell'anno ci sono alcuni digiuni per i quali si merita un premio: in particolare, pecca chi non digiuna durante la Quaresima. I nostri digiuni sono volontari, però quelli durante la Quaresima sono obbligatori: siamo invitati a fare gli altri, ma questi digiuni sono obbligatori, e non sono tanto precetti della Chiesa quanto di Dio stesso (SANT'AMBROGIO, Sermone 3 148).

Egli parla del digiuno dal cibo come di pratica necessaria per essere caritatevoli e vergini, del digiuno costituito dalla continenza in vista della santità, del digiuno dalle parole vane o detestabili, del digiuno dalla collera, del digiuno dalla proprietà di beni in vista del ministero, del digiuno dal sonno per attendere alla preghiera (BENEDETTO XVI presenta San Afraate il Saggio, 21 novembre 2007).

  • 1
  • 2
Tags:
digiunopadri della chiesapenitenzaquaresima
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE FRANCIS
Gelsomino Del Guercio
10 tra le frasi e i gesti più discussi di Papa Francesco
2
PRAYING
Gelsomino Del Guercio
3 preghiere di guarigione per spezzare malefici e malattie
3
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
4
Gelsomino Del Guercio
Papa Francesco su Tv2000: parliamo con i nostri defunti, loro son...
5
SHEPHERDS
José Miguel Carrera
Il dolore dei genitori per i figli che non vogliono più sapere ni...
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni