Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

Iscriviti alla Newsletter

Aleteia

Quaresima in tavola: fagioli dolci

© DominicanCooking.com
Condividi

Un dolce fantastico che si trova solo nella Repubblica Dominicana

Nessuno sa con certezza qual è la sua origine, ma i fagioli dolci sono, in Quaresima, il piatto per eccellenza nella Repubblica Dominicana: un dolce fatto con fagioli rossi, spezie come chiodi di garofano e cannella, patate dolci, latte condensato, cocco e uvetta, anche se ogni famiglia ha la sua ricetta e la sua variante.
 
Si è soliti servire questo incredibile dolce una volta freddato e accompagnato da un po’ di biscotti rotondi con una croce sulla parte superiore. È tradizione prepararne grandi quantità per poterlo condividere il Mercoledì delle Ceneri, il venerdì di Quaresima e a Pasqua con vicini e amici, come gesto di amicizia.

La ricetta dei fagioli dolci ci è stata inviata dal nostro collaboratore Javier Ordovás, che spiega: “Si può sostituire lo zucchero con la giusta quantità del vostro dolcificante preferito (mia mamma è diabetica e prende il suo con Splenda, un dolcificante artificiale, a me piace anche con lo zucchero normale). È inoltre possibile sostituire il latte con il latte di soia, se siete intolleranti al lattosio (è il mio caso), oppure utilizzare un latte a basso contenuto di grassi, se siete a dieta. E siccome le patate possono causare bruciori di stomaco, si possono eliminare dalla ricetta. Se sei un vegetariano osservante, puoi sostituire il latte con olio d'oliva e usare la manioca al posto del burro”.
 

Fagioli dolci

Ingredienti
4 tazze di fagioli rossi bolliti e ben ammorbiditi
1/2 tazza di uvetta
2 bastoncini di cannella
6 tazze dell’acqua in cui hai fatto bollire i fagioli
1 tazza di zucchero
2 tazze di latte di cocco
3 tazze di latte evaporato
200gr di patate dolci, sbucciate e tagliate a dadini
10 chiodi di garofano
sale quanto basta

Servire con:
Pane di manioca (può essere eliminato)
2 cucchiaini di burro
1 tazza di biscotti al latte (possono essere eliminati)

Preparazione:
1. Lasciate a bagno i fagioli la sera prima. Sciacquare e gettare l'acqua di ammollo.
2. Lessate i fagioli in abbondante acqua fino a quando saranno molto morbidi (vedi foto sotto). Lasciate raffreddare a temperatura ambiente.
3. Mettete i fagioli e l'acqua in un frullatore. Versate e conservate.
4. Mettete i fagioli, il latte di cocco e metà del latte in un pentolino e fate cuocere a fuoco medio. Quando inizia a bollire aggiungete il resto del latte, 1/4 di cucchiaio di sale, lo zucchero, l’uvetta, la cannella, i chiodi di garofano e le patate dolci e fate sobbollire a fuoco medio per 10 minuti. Mescolate regolarmente per evitare che si attacchi al fondo e bruci.
5. Fate bollire finché non si addensa (circa 3/4 del volume iniziale).
6. Lasciate raffreddare a temperatura ambiente e poi mettete tutto in frigorifero per almeno un'ora prima di servire.
7. Spalmate il burro sul pane di manioca, cospargete con un pizzico di sale e mettete in forno fino a doratura. Servite con il pane di manioca. Mettete i biscotti nei fagioli.
 

Tags:
quaresima
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni