Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 17 Settembre |
Roberto Bellarmino
home iconNews
line break icon

Sul “Sesso sicuro” la società italiana di ginecologia sbaglia bersaglio.

Image One/Jeffrey Bruno

Osservatorio Cardinale Van Thuân - pubblicato il 24/03/14

La volontà degli ideatori del Patentino è stata quella di usare grafica e linguaggio vicini al giovane pubblico fruitore, per coinvolgerlo e informarlo con un’idea fresca che, come spiega la professoressa Chiara Micheletti, psicoterapeuta dell’Università Bocconi di Milano, entra «nel vissuto emozionale positivo dei ragazzi, evoca il patentino dello scooter cui tutti ambiscono, richiama il gioco e non è allarmistica» e, aggiungiamo noi, proprio per tutto questo, forse, appare riduttiva e sbrigativa.

Sul Patentino c’è scritto proprio tutto: dall’obbligo di indossare il casco (cioè il preservativo) allo studio dei segnali di pericolo di gravidanza e malattie sessualmente trasmissibili (quasi fossero la stessa cosa!), dal rispetto dei lavori in corso durante il ciclo mestruale al tagliando di revisione annuale coi dovuti controlli medici. Si assicura frettolosamente che “la pillola non fa male, anzi aiuta anche salute e bellezza” senza spiegare che c’è pillola e pillola, come funzionano e perché si prendono, terminando col precisare che “il corpo è tuo, scegli tu, senza frenarti ma informandoti correttamente”.

Poco innovativa, in sintesi, appare l’idea di un esperto sempre in linea che risponde alle faq sulla prima volta delle adolescenti: servizi di questo tipo si trovano già presso i siti di alcuni consultori, associazioni e studi medici privati, senza riuscire ad assicurare, peraltro, un dialogo continuativo ed approfondito col giovane. Senza contare che, senza un rapporto diretto tra medico/esperto e paziente può risultare persino rischioso fornire informazioni via internet, necessariamente generiche e senza mai la possibilità di avere un feedback da parte dell’utente, che potrebbe capire solo parzialmente il responso medico, mettendo in atto strategie sbagliate senza possibilità di chiedere chiarimenti.
Delusi anche dal frettoloso fumetto sul Patentino, ci resta la sensazione che – probabilmente – alla Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia non sia venuto in mente niente di meglio, niente di più che ScegliTu.

Qui l’originale

  • 1
  • 2
Tags:
sessualità

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
GETAFE
Dolors Massot
Due sorelle giovanissime diventano suore contemporaneamente a Mad...
3
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
4
THERESA GIUNI
Unione Cristiani Cattolici Razionali
Giuni Russo è giunta fino a Cristo per mano d...
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
EUCHARIST
Philip Kosloski
Preghiere da recitare all’elevazione dell’Ostia a Messa
7
Gelsomino Del Guercio
La Madonna nera è troppo sfarzosa: il parroco la “spoglia”. Ed è ...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni