Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!
Aleteia

6 piccoli modi per iniziare ad amare meglio vostra moglie

EMILIE RHAUPP
Condividi

Le piccole cose possono fare davvero una grande differenza!

Sono orgoglioso di dire che sono sposato da quattro anni e mezzo, il che mi rende una specie di esperto di donne e matrimonio, giusto? (Lascerò che il roteare degli occhi di mia moglie risponda alla domanda).

Cerco continuamente di migliorare. Quello che sto per dire l'ho tratto dalle opinioni altrui o dalla mia esperienza.

Qualche notizia su di me: lavoro da casa, e il mio lavoro è la nostra unica fonte di reddito. Mia moglie si prende cura dei nostri due bimbi piccoli, si occupa della maggior parte delle spese di casa e anche della maggior parte dei lavori domestici. La situazione di ognuno è diversa, e va bene così. Non intendo dire che tutti i matrimoni devono avere la nostra stessa organizzazione, ma la menziono perché è quella che conosco meglio, e alcune delle idee che offro di seguito si riferiscono specificatamente alla nostra situazione.

E ora, senza un ordine particolare, ecco sei semplici modi in cui penso che un marito possa iniziare ad amare meglio sua moglie oggi stesso.

1) Chiedile com'è andata la sua giornata prima di iniziare a parlare della tua.

Entrambi avete lavorato sodo. Entrambi siete stanchi. Potresti avere delle cose che vuoi condividere, ma chiedile prima della sua giornata. Sempre.

Mostra che valorizzi ciò che fa e ciò che pensa, il che mostra che valorizzi lei.

Lo raccomando anche nel caso tu abbia qualche grande notizia. A meno che non sia qualcosa di urgente, chiederle com'è andata la sua giornata e poi condividere le grandi notizie mostra quanto tu tenga a lei.

2) Ringraziala esplicitamente ogni giorno per il suo lavoro per la famiglia.

Tua moglie lavora sodo e probabilmente non raccoglie moli altri riconoscimenti dal suo lavoro (denaro, apprezzamento pubblico…). Devi mettere in chiaro che riconosci il lavoro che sta facendo e che lo apprezzi.

E se ciascuno ha un linguaggio amoroso diverso, limitarsi a pensare che l'apprezzi non è uno di questi. Devi comunicarglielo in qualche modo ogni giorno. Diglielo, lasciale un biglietto, falle un regalo – fai qualcosa.

3) Apprezza sempre ciò che fa per te, anche se non è fatto in modo perfetto.

È la tua splendida moglie, non un'impiegata o una serva. Se sta facendo qualcosa per te, dovresti apprezzarlo. Anche se ci sono dei difetti, ringrazia e sottolinea cosa ti è piaciuto.

Ad esempio, pensi che la cena non sia stata il massimo? Mangia e ringrazia comunque. Non criticare.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni