Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 25 Settembre |
San Cleopa
home iconStile di vita
line break icon

Recuperare i pasti in famiglia come mezzo di comunicazione

© Artotem

Gaudium Press - pubblicato il 19/03/14

Quanto alle crisi sociali che si presentano sempre più, molte persone le sintetizzano come un problema la cui radice è l'assenza di dialogo, problemi di comunicazione. Ed è da notare che, visto che la famiglia è la “cellula della società”, non è possibile che esistano queste crisi se prima non si verificano in ambito familiare. La mancanza di comunicazione ha origine in casa, non altrove. Ma da cosa dipende? La risposta è evidente per tutti quando si tratta di esseri umani, ovvero esseri pensanti e con la capacità di esprimersi attraverso il linguaggio.

La conversazione, parlare gli uni con gli altri, esprimere le idee mediante parole, è un modo primordiale di comunicare, ed è quello che forse è stato messo più da parte. L'uso eccessivo dei dispositivi elettronici non è altro che una scusa per questo problema. Non sono altro che un'evasione di fronte alla necessità naturale di relazionarsi con gli altri, soprattutto di dover conversare. Di conseguenza, le persone si chiudono in se stesse, diventano egoiste, ostili a qualsiasi tipo di avversità o contrarietà, perdono la pazienza facilmente, perdonano difficilmente e dimenticano di far parte di una famiglia. Non è difficile che a livello familiare questa situazione faccia sì che appaiano malintesi, disunione…

È sorprendente tutto quello che può accadere quando si smette di fare una cosa tanto semplice come conversare. Cosa ha a che vedere tutto questo con il fatto di mangiare? Se non ci siamo posti prima questa domanda, è ora di farlo.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
educazionefamiglia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il gender è una “ideologia diabolica”. Serve pastorale c...
3
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
4
FATIMA
Marta León
Entra nel Carmelo a 17 anni: “Mi getto tra le braccia di Dio”
5
Gelsomino Del Guercio
Scandalo droga e festini gay con il prete: mea culpa del vescovo ...
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
SHEPHERDS
José Miguel Carrera
Il dolore dei genitori per i figli che non vogliono più sapere ni...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni