Ricevi Aleteia tutti i giorni

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Vogliamo la libertà di educazione

CC Charlotte Bromley Davenport//www.thepapalvisit.org.uk
Condividi

Sabato si è svolta la 32esima edizione della marcia "Andemm al Domm" per chiedere la libertà di proposta scolastica. Presente anche il cardinale Angelo Scola

"Anche le scuole cristiane sono pubbliche, ci abbiamo messo tanto tempo a far passare questo concetto, e l'aggettivo 'paritario' che si utilizza non mi sta bene, è troppo poco". Così il cardinale Angelo Scola in piazza del Duomo a Milano al termine della 32esima edizione di 'Andemm al Domm', la marcia delle scuole cattoliche private e paritarie della Diocesi di Milano. "In Italia chiediamo che ci sia libertà di proposta scolastica, che sia verificata e garantita dalle istituzioni, che queste la governino ma non pretendano di gestirla", ha aggiunto Scola rivolto alla folla che ha applaudito e sostenuto l'arcivescovo. (Repubblica, 15 marzo) 

Grande partecipazione
La marcia è stata organizzata da Agesc (Associazione genitori scuole cattoliche), Fidae (Federazione istituti di attività educative), Amism (Associazione milanese scuole materne), Fism (Federazione italiana scuole materne), Cdo (Compagnia delle Opere) Opere educative, la sezione lombarda dell’Age (Associazione italiana genitori), Fisiae (Federazione Italiana Sportiva Istituti Attività Educative) e Faes (Associazione famiglia e scuola) insieme alla Diocesi di Milano. Gli iscritti ufficiali erano 30mila, tra cui alunni, genitori e insegnanti. Tutti insieme per ribadire alle istituzioni competenti il valore della scuola libera, paritaria, pubblica. (Incrocinews, 15 marzo)

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni