Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 20 Settembre |
Notre Dame de la Salette
home iconNews
line break icon

Il segreto del trifoglio di San Patrizio

© gennaro fusco

Aleteia - pubblicato il 17/03/14

Il 17 marzo si festeggia in tutto il mondo il patrono d'Irlanda. Ecco come ha spiegato al suo popolo la Trinità

San Patrizio (o Patrizio d'Irlanda) è stato un vescovo e missionario irlandese di origini scozzesi. È venerato come santo dalla Chiesa cattolica ma anche ortodossa ed è il patrono dell'Irlanda. Viene festeggiato da tutta la comunità irlandese del mondo il 17 marzo, giorno della sua morte. 

Evangelizzatore delle terre irlandesi
Rapito quando aveva 16 anni da pirati irlandesi, fu venduto come schiavo al re Dal Riada, nell'odierna Irlanda del Nord. Qui apprese la lingua gaelica e la religione celtica. Dopo sei anni fuggì dalla corte del re per tornare alla sua famiglia. Ritornò alla Chiesa cristiana, come fecereo suo padre e suo nonno prima di lui, divenendo diacono. Recatosi in Gallia, Saint Germain d'Auxerre lo consacrò vescovo. Successivamente gli fu affidata da papa Celestino I l'evangelizzazione delle isole britanniche e specialmente dell'Irlanda. Nel 431-432 iniziò il suo apostolato in terre irlandesi, all'epoca quasi interamente pagane. Ed è proprio a lui che si deve la fioritura del Cristianesimo in Irlanda.

Il trifoglio spiega la trinità
Negli ultimi decenni la festa di San Patrizio si è diffusa anche al di fuori della verde Irlanda. A suscitare grande curiosità poplare sono i simboli legati al Santo: il leggendraio "Pozzo di San Patrizio" il cosiddetto pozzo senza fondo, da cui si aprivano le porte del Purgatorio e il mitico trifoglio (shamrock). Proprio grazie ad un trifoglio San Patrizio avrebbe spiegato agli irlandesi il concetto cristiano della Trinità, sfogliando le tre piccole foglie legate ad un unico stelo.

Tags:
irlandapatronosan patriziotrinità

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
3
PAURA FOBIA
Cecilia Pigg
La breve preghiera che può cambiare una giornata stressante
4
Gelsomino Del Guercio
La Madonna nera è troppo sfarzosa: il parroco la “spoglia”. Ed è ...
5
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni