Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 13 Aprile |
Beato Rolando Rivi
home iconChiesa
line break icon

Come e perchè si diventa cristiani

Corinne MERCIER/CIRIC

<span class="standardtextlabel">L&eacute;gende:</span> <span class="standardtextnolink">13 ao&ucirc;t 2011: Spectacle de Robert HOSSEIN &quot;Une femme nomm&eacute;e Marie&quot;, pr&eacute;sent&eacute; sur l&#039;esplanade du Rosaire, sanctuaires de Lourdes (65), France.<br /> <br /> August 13th, 2011: Robert HOSSEIN&#039;s show &quot;Une femme nomm&eacute;e Marie&quot;, presented on the esplanade of the Rosary, the sanctuaries of Lourdes (65), France.</span>

Dimensione Speranza - pubblicato il 17/03/14

In questa esigenza sono radicati gli sforzi attuali per rinnovare la razionalità teologica[5]. Nel realizzare l’armonizzazione culturale le comunità ecclesiali debbono evitare la duplice possibile idolatria della tradizione e della scienza. Della tradizione, perché essa non offre criteri adeguati per rispondere in modo efficace ai problemi dell’uomo nell’attuale contesto; e della scienza, perché si presenta provvisoria nelle sue metodologie e incerta nelle sue conclusioni. Ma più radicalmente la teologia è sollecitata a esaminare la sua natura in quanto riflessione sistematica sull’esperienza di fede della comunità ecclesiale, esperienza suscitata e alimentata da quella che nella fede viene percepita come Parola o azione di Dio nella storia degli uomini.

Il cammino ricomincia sempre

Spesso ci si illude di giungere a una condizione stabile nella vita di fede. In realtà il cammino di fede è ricerca che ricomincia sempre da capo. Le acquisizioni di un’età non bastano per la stagione personale successiva, come le acquisizioni di una generazione non sono sufficienti per la generazione che la segue. Gli orizzonti, oggi soprattutto, sono in continuo movimento e gli strumenti culturali si rinnovano velocemente. II passato non è sufficiente. Non si tratta di aggiungere nozioni nuove a quelle antiche o formule attuali a quelle del passato. Si tratta di riprendere tutto da capo e ripensare in modo nuovo gli eventi della salvezza per cogliere quella verità tutta intera verso la quale lo Spirito guida l’umanità.

La storia umana è oggi a una svolta. L’unificazione imposta all’umanità dai nuovi mezzi di comunicazione, di informazione e di organizzazione industriale esige percorsi nuovi di comunione, di distribuzione dei beni e di riconciliazione. La violenza d’altra parte sta assumendo forme distruttrici, spesso mascherate, e provoca frattura tra i popoli, i gruppi sociali e le persone. Sono sempre più urgenti qualità spirituali e dinamiche relazionali corrispondenti ai nuovi problemi. Processi questi che possono essere immessi nella storia umana solo da comunità di vita intensa e fedele.

Comunità che: vivano la consapevolezza che la vita è più grande della nostra piccola storia e che quando si creano le condizioni essa esplode in forme inedite e fiorisce in nuova umanità; vedano con chiarezza i limiti e le insufficienze delle creature per non cadere nelle illusioni idolatriche; e infine siano testimoni della speranza per rendere possibile il cammino di tutti verso i nuovi traguardi della storia.

Diventare cristiani oggi non è quindi un semplice impegno per la salvezza personale, è bensì sentire e assumere la responsabilità del futuro della specie umana.

[1]Tornare al primo annuncio", ne il Regno, 11/2009, pp, 336-343 qui p. 343.

[2] Il Regno 11/09, pp. 344-368 qui p. 352.

[3] Ib., p. 361

[4] Ib., p. 361. La lettera cita come esperienze costitutive: la preghiera, l’ascolto della parola di Dio, i sacramenti, luogo dell’incontro con Dio, il servizio e la vita eterna.

[5] La teologia si è confrontata più facilmente con le scienze umane, più raramente con le scienze della natura, che pure oggi caratterizzano e condizionano tutto il sapere umano.

(tratto da Vita Pastorale, n. 9/2009, pp. 66-69)

qui l’articolo originale

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Tags:
cristianesimotestimonianze di vita e di fede
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CHIARA AMIRANTE
Gelsomino Del Guercio
Chiara Amirante inedita: la cardiopatia, l’omicidio scampat...
2
WIND COUPLE
Catholic Link
7 qualità per scegliere il partner secondo la Bibbia
3
Divina Misericórdia
Gelsomino Del Guercio
Il Papa celebra domenica la Divina Misericordia. Ma perchè questa...
4
Archbishop Georg Gänswein
i.Media per Aleteia
Mons. Gänswein: si pensava che Benedetto XVI sarebbe vissuto solo...
5
AUGUSTINE;
Aleteia Brasil
8 grandi santi che soffrivano di depressione ma non si sono mai a...
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
Padre Gilvan Manuel da Silva perde pais e irmãos para covid-19
Ancoradouro
Sacerdote perde genitori e fratelli per il Covid-19 e afferma: “S...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni