Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 14 Maggio |
San Mattia
home iconChiesa
line break icon

L’arcivescovo Bergoglio e quell’abito riciclato

© DR

Rosario Carello - pubblicato il 03/03/14

Un simpatico aneddoto sulla grande umiltà dell'attuale papa

L'addetto alla curia telefonò alla sartoria. Aveva il compito di conoscere il costo di un abito per il nuovo arcivescovo. Ascoltò, appuntò con la penna la cifra sul suo block-notes, promise di portare i saluti a sua eccellenza, ringraziò e chiuse il telefono. Della cifra non si preoccupò più di tanto.

Raggiunse padre Bergoglio, da pochi giorni arcivescovo di Buenos Aires, e aspettò pazientemente il suo turno. L'abito non era affatto il problema più urgente del gesuita, però gli facevano notare che avrebbe dovuto vestire secondo il rango. Qualunque cosa volesse dire, e l'espressione non lo entusiasmava affatto, Bergoglio aveva detto: “Va bene, vediamo quanto costa”. “Quanto?”, sbottò quando l'addetto gli allungò il foglio. “Quanto costa quest'abito? Mai e poi mai spenderemo quella cifra!”.

Seguirono conciliaboli, il lungo tentativo piuttosto inutile di convincerlo, quando alla fine ecco il colpo di genio: “Ma i vestiti del cardinal Quarracino dove sono?”. Antonio Quarracino era il vescovo che lo aveva preceduto e di cui era stato coadiutore, morto alla fine del febbraio di quel 1998. Cercarono i suoi abiti nell'armadio, li misurò ma gli stavano enormi. “Chiamiamo le suore, per favore?”[1], chiese gentilmente Bergoglio. Quelle arrivarono, compresero il problme e sorrisero complici. Così gli presero in fretta le misure, strinsero e accorciarono la stoffa e il vescovo di Buenos Aires aveva di nuovo i suoi abiti. A costo zero. E a fine mese nessuna delle persone che Bergoglio aiutava ebbe di meno.

——–
1) A svelare che l'allora monsignor Bergoglio chiamò le suore è Evangelina Himitiam, in Francesco. Il Papa della gente, Rizzoli, Milano 2013.

Estratto dal volume di Rosario Carello, "I racconti di Papa Francesco. Una biografia in 80 parole" (San Paolo)

Tags:
papa francesco
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
chiara amirante,
Paola Belletti
Perché dobbiamo pregare per la guarigione di Chiara Amirante
2
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle parrocchie
3
Padre Henry Vargas Holguín
Quali peccati un sacerdote “comune” non può perdonare?
4
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
Gelsomino Del Guercio
Marino Bartoletti: mi sono affidato alla Madonna dopo la morte di...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni