Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 26 Gennaio |
Santi Timoteo e Tito
home iconApprofondimenti
line break icon

Il Giardino dei Giusti dell’umanità

Gariwo

Chiara Santomiero - Aleteia - pubblicato il 03/03/14

Proprio per mantenere vivo il ricordo di quanto hanno fatto i Giusti al fine di costruire un mondo migliore opera la Fondazione Raoul Wallenberg, nel nome del diplomatico svedese che salvò migliaia di ebrei ungheresi durante la seconda guerra mondiale. “La Fondazione della quale fanno parte 300 tra capi ed ex capi di Stato – ha affermato il presidente Eduardo Eurnekian – promuove ‘il lato buono dell’Olocausto’ e raccoglie testimonianze che siano esempio di coraggio per i giovani”. Eurnekian ha ricordato come deve essere motivo di orgoglio per l’Italia avere nelle liste dei Giusti ben 500 connazionali e ha sintetizzato le storie dei 6 Giusti riconosciuti in America latina, tra i quali il console generale del Salvador a Ginevra durante l’ultima guerra mondiale. “Speriamo – ha concluso Eurnekian – che l’iniziativa della Giornata della memoria dei Giusti venga assunta anche in tutta l’America, dal Canada all’Argentina”.

I Giusti sono il baluardo dell’umanità contro le tenebre del male da cui emergono con la forza della loro coscienza. “Ho potuto constatare – ha affermato Clair Ly, una sopravvissuta al genocidio cambogiano durante il quale ha perso il padre e i fratelli – che certi esseri umani hanno posto in essere degli ‘atti giusti’ senza porsi domande. Un giusto è come la rosa del proverbio. Come ha scritto il Maestro Eckhart, filosofo e mistico renano: ‘la rosa non ha un perché, fiorisce perché fiorisce; senza desiderio di se stessa, né desiderio di essere vista”. I saggi asiatici propongono in modo simile l’immagine del loto che mette le radici in marcite nauseabonde, ma con il suo fiore punta al cielo con una bellezza delicata e un profumo discreto. Nella cultura cambogiana il saggio, discepolo del Buddha e figura del Giusto “è visto come la bellezza del fiore di loto, una bellezza che è slancio di vita”.

  • 1
  • 2
Tags:
genocidioparlamentopolitica
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CATERINA SCORSONE
Cerith Gardiner
19 personaggi famosi orgogliosi dei propri figli con necessità sp...
2
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
3
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
4
Perdonare
Bret Thoman, OFS
I 4 passi del perdono secondo un esorcista
5
Silvia Lucchetti
A 18 anni, sola in ospedale: il pianto di un neonato mi ha ridato...
6
Tzachi Lang, Israel Antiquities Authority
John Burger
Un'iscrizione che riporta “Cristo nato da Maria” ritrovata in un'...
7
WOMAN,OUTSIDE,BORED
Gelsomino Del Guercio
Soffri di accidia? Scoprilo e segui i rimedi di un monaco del IV ...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni