Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 06 Dicembre |
San Nicola di Myra (o di Bari)
Aleteia logo
Chiesa
separateurCreated with Sketch.

“Perché hanno messo in croce Gesù?”

ANDREAS SOLARO

Aleteia - pubblicato il 27/02/14

La domanda è stata posta a Papa Francesco da un bimbo disabile di Cittadella

"Perché hanno messo in croce Gesù'?".
Lo ha chiesto un bambino disabile a papa Francesco, mercoledì, all'udienza generale in cui erano presenti oltre trecento persone colpite da malattie rare in rappresentanza del milione e mezzo di pazienti italiani, affetti da patologie cronicamente debilitanti, a volte potenzialmente letali.

Bergoglio, colpito da quell'interrogativo – come riferisce l'Osservatore Romano – gli ha spiegato con parole semplici che a crocifiggerlo sono stati "quelli che non gli volevano bene". Il giornale del Vaticano riferisce questo passaggio come "uno dei tanti momenti dell'intenso dialogo tra il papa e le persone ammalate, soprattutto i più piccoli, divenuto ormai ogni mercoledì una consuetudine significativa".

Le parole di Francesco, si legge in una nota dell'associazione Uniamo Fimr Onlus, "sono di grande conforto e sostegno per le migliaia di famiglie che, quotidianamente, combattono non solo con le conseguenze della malattia ma anche con i mille intoppi del sistema burocratico non ancora in grado di rispondere in modo organico alle loro esigenze.

Il Pontefice ha chiesto che "i pazienti e le loro famiglie siano adeguatamente sostenuti nel loro non facile percorso, sia a livello medico che legislativo".

Tags:
papa francesco
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni