Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 25 Febbraio |
Santi Luigi Versiglia e Callisto Caravario
home iconChiesa
line break icon

Come dico che sono cristiano?

google

Patricia Navas - Aleteia - pubblicato il 27/02/14

Amando ogni giorno, con l'azione trasformatrice, con l'annuncio esplicito di Gesù in quanto Chiesa

A volte vorrei esprimere ciò che mi rende felice, gridare la buona novella, comunicare il tesoro che ho scoperto nel Vangelo, ma qualcosa mi frena… Ci sono molti modi di mostrare il proprio cristianesimo; un modo di base è vivere amando, gli altri, il mondo, la nostra storia, la natura… l'Altro. È la risposta che ha offerto il professor Amadeu Bonet il 22 febbraio al terzo incontro dell'Area di evangelizzazione della diocesi di Lérida (Spagna), intitolato “Come dico che sono cristiano?”.

Dico che sono cristiano “attraverso la mia vita di ogni giorno, l'azione trasformatrice lavorando gomito a gomito con tutti coloro che desiderano un mondo nuovo in cui sia possibile la vita realmente umana”; amando e nella Chiesa, ha spiegato Bonet.

Dire che si è cristiani implica il fatto di “essere disposti a dare ragione della nostra speranza”, ha aggiunto, sottolineando l'importanza di accompagnare l'azione con le parole, l'importanza dell'annuncio esplicito di Gesù, della nostra parola come Chiesa, come comunità.

Anche l'arte può essere un modo concreto di amare, di dire, di fare, “mettendo al servizio delle persone, delle collettività, un dono ricevuto, un modo diverso di vedere e interpretare la realtà, la sua bellezza, la sua profondità”, ha proseguito.

Allo stesso tempo, Bonet ha invitato a prendere coscienza del fatto che chi ascolta o riceve la mia testimonianza è “una persona libera, di accogliere o no, di ascoltare o no, di vedere o no…: Gesù stesso si è trovato di fronte alla durezza di cuore, degli orecchi, alla miopia spirituale dei suoi contemporanei”.

Evangelizzando, ha detto, si vuole mettere una persona in relazione con Gesù, con una Buona Novella che deve essere vissuta in prima persona: “nessuno può farlo per me”.

Bonet ha quindi rimarcato l'importanza della creatività per “dire meglio la Buona Novella di Gesù”, e ha chiesto: “Quando è stata l'ultima volta in cui hai fatto qualcosa per la prima volta?”.

Ha infine proposto alcuni antagonismi per suggerire un determinato atteggiamento al momento di presentarsi come cristiano e di evangelizzare: Dio Padre e Madre che ci ama contro Dio suocera; “Nel mondo c'è molta bellezza e bontà, Dio è presente in esso” contro il mondo come nemico; “Un altro mondo è possibile” contro il “Non c'è niente da fare”.

[Traduzione a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
evangelizzazionevangelo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CATERINA SCORSONE
Cerith Gardiner
19 personaggi famosi orgogliosi dei propri figli con necessità sp...
2
POPE EASTER
Gelsomino Del Guercio
Papa Francesco: “Non dovete mai convincere un non credente”
3
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
4
CAIN AND WIFE
Francisco Vêneto
Con chi si è sposato Caino, se Adamo ed Eva avevano solo figli ma...
5
WSZYSTKICH ŚWIĘTYCH
Gelsomino Del Guercio
8 modi per aiutare e liberare le anime del Purgatorio
6
MUM, HUG, CHILD
Annalisa Teggi
Mamma si suicida insieme al figlio, ma lo salva con l’ultim...
7
KISS
Carlos Padilla
Curate così il vostro matrimonio e non ve ne pentirete mai
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni