Aleteia logoAleteia logoAleteia
martedì 07 Dicembre |
Sant'Ambrogio
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

I cattolici insegnino ai figli che l’aborto è intrinsecamente un male

ALL

Gaudium Press - pubblicato il 26/02/14

Il vescovo di Buffalo chiede ai genitori che la difesa della vita faccia parte della trasmissione della fede ai bambini

I cattolici praticanti, che educano i propri figli nella fede, devono insegnare loro “che l’aborto è intrinsecamente negativo, che la vita umana deve essere assolutamente rispettata e protetta dal momento del concepimento. Fin dal primo momento della sua esistenza, all’essere umano devono essere riconosciuti i suoi diritti come persona, tra i quali il diritto inviolabile di ogni essere innocente alla vita”, ha segnalato monsignor Richard Malone, vescovo di Buffalo (Stati Uniti), dopo che un senatore, prima difensore della vita, ha disertato la sua posizione pro-life.

Per il vescovo statunitense, che si è riferito al tema in un comunicato, questo cambiamento di posizione “è profondamente deludente”. Il presule ricorda anche che parlare di diritti “pro-aborto (…) è totalmente incompatibile con la dottrina cattolica”.

Quest’ultima, articolata nel Catechismo della Chiesa, “fin dal primo secolo ha affermato il male morale di ogni aborto provocato. Questo insegnamento non è cambiato, resta invariabile”, ha aggiunto monsignor Malone.

Dopo essersi fatto eco delle parole di papa Francesco, per il quale “desta orrore il solo pensiero che vi siano bambini che non potranno mai vedere la luce, vittime dell’aborto”, il vescovo ha dichiarato che continuerà a pregare e a promuovere la cultura della vita.

Alla posizione di monsignor Malone si è riferita anche la direttrice delle attività pro-vita della Conferenza Cattolica dello Stato di New York, Kathleen Gallangher, ricordando come sia compito del vescovo educare sia i fedeli che i non cattolici su ciò che insegna la Chiesa.

Monsignor Malone, ha osservato la Gallangher, “è profondamente impegnato nella posizione pro-vita”, motivo per il quale esprime la sua delusione per il repentino cambiamento di opinione del senatore statunitense.

Con informazioni della diocesi di Buffalo e di LifeSieteNews.

[Traduzione a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
abortocatechismoeducazionemale
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni