Aleteia logoAleteia logoAleteia
sabato 24 Febbraio |
Aleteia logo
News
separateurCreated with Sketch.

Follia Uganda: “Ergastolo per i gay” e la Chiesa si oppone: “Non è umano”

Uganda: President Signs Anti-Gay Bill – it

AP

Aleteia - pubblicato il 25/02/14

I vesovi africani si sono opposti all'assurda legge invitando al rispetto della dignità di ogni persona

Il presidente ugandese, Yoweri Museveni, ha deciso di approvare una legge che punisce con il carcere a vita gli omosessuali. Una mossa che, per il governo ugandese, rappresenta una sfida aperta all'Occidente che vuole "imporre valori e modelli sociali" poco consoni a livello morale.

La legge anti-gay era stata approvata – si legge su Repubblica del 24 febbraio – dopo che i suoi promotori avevano accettato di togliere dal testo la possibilità di ricorrere anche alla pena di morte. Il provvedimento prevede l'ergastolo per i recidivi, vieta qualsiasi propaganda dell'omosessualità e rende obbligatoria la denuncia delle persone omosessuali.

Non si sono fatte attendere le reazioni: gli USA hanno dichiarato che "saranno rivalutate tutte le relazioni con Kampala". La Chiesa cattolica, insieme alle altre confessioni ugandesi, pur ricordando il suo insegnamento in materia di omosessualità, si è opposta alla legge invitando al rispetto della dignità di ogni persona.

In un editoriale a fine gennaio il Southern Cross, settimanale promosso dalla Conferenza episcopale dei vescovi africani del sud che comprende anche quelli ugandesi, chiedeva di «evitare ogni marchio di ingiustadiscriminazione» verso gli omosessuali, che devono essere «accolti con rispetto, compassione e delicatezza» (Tempi, 24 febbraio) ricordando gli insegnamenti del Catechismo della Chiesa Cattolica.

Tags:
africadiritti umaniomosessualitàuganda
Top 10
See More