Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 22 Giugno |
Paolino di Nola
home iconArte e Viaggi
line break icon

Arisa, il coraggio delle idee

© Public Domain

Roberta Sciamplicotti - Aleteia - pubblicato il 24/02/14

La vincitrice di Sanremo 2014 difende la vita anche a costo di andare controcorrente

Arisa, la cantante che ha vinto il 64mo Festival di Sanremo con la canzone “Controvento”, è “una giovane artista capace di sano anticonformismo non solo sul palco, anche fuori” (blog di Giuliano Guzzo, 23 febbraio).

Apparsa quasi spaesata sul palco del Teatro Ariston mentre veniva proclamata vincitrice, sempre semplice e con poche sovrastrutture, non esita a manifestare idee controcorrente, come ha fatto in un’intervista del 2009.

In quell'occasione, alla domanda “Abortirebbe mai?” rispose sicura: “Mai”. “Per mettere meglio a fuoco la sua posizione in fatto di morale, il giornalista passò subito dopo a sondare il parere dell’artista sulla vicenda, allora più dibattuta di oggi, di Eluana Englaro (1970-2009). Il quesito fu posto in modo a dir poco brusco: 'Caso Englaro: vita a tutti i costi o staccare la spina?'”.

“Dopo quel coraggioso ed antiabortista 'mai', Arisa avrebbe avuto tutta l’occasione di rientrare nei ranghi del politically correct”, ma non lo fece, confermando decisa: “Vita a tutti costi. C’è sopra Uno solo che decide della nostra vita”.

Non per queste risposte bisogna confondere la cantante per “una cattolica scatenata”, visto che nella stessa intervista aggiungeva di andare a Messa pochissimo, “quasi mai”, “ma le va dato atto di essere una con idee chiare e decisamente scomode”.

Su queste idee non ha probabilmente cambiato idea, dato il suo dichiarato attaccamento alla coerenza, al punto da affermare “Non vorrei tornare a fare l’estetista, ma se serve per la coerenza, torno. Si è più forti se non si scende a compromessi”.

“Nessuno vuole fare della vincitrice di Sanremo un’icona pro-life, ma in un modo di cervelli clonati è bello sapere di una voce 'controvento'. In tutti i sensi”.

Tags:
abortoarisacontrocorrentepro life
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Gelsomino Del Guercio
San Giuseppe sparisce dai Vangeli. Don Fabio Rosini ci svela il &...
3
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
4
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
5
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
6
Giovanni Marcotullio
«I rapporti prematrimoniali?» «Un vero peccato!» «Ma “mortale”?» ...
7
MORNING
Philip Kosloski
Preghiera mattutina per chiedere a Dio di benedire la nostra gior...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni