Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 27 Settembre |
San Vincenzo de Paoli
home iconNews
line break icon

Non piangere per me, Justin Bieber

Richard Shotwell/Invision/AP

Aleteia - pubblicato il 17/02/14

Non cercheremo di curarvi in un unico articolo dal peccato mortale che l’Aquinate definiva il più letale di tutti perché non cerca nemmeno un piacere illecito, ma si limita a sperare di crogiolarsi nel dolore altrui. Vorremmo però offrire il seme di un antidoto per piantare nella mente del lettore qualche riflessione che lo aiuterà a resistere alla tentazione la prossima volta che qualcuno di famoso farà qualcosa di inglorioso. È una piccola cosa, e facile da lasciarsi sfuggire, ma speriamo che aiuti.

Queste persone sono esseri umani. Peccatori. Stupidi come tutti noi. E ancora di più, sono stupidi che sono riusciti – lavorando disperatamente sodo, e con un po’ di fortuna – a raggiungere un livello di vita in cui sono incessantemente tentati. Assediati dai reporter. Presi di mira da stalker e sociopatici (a Los Angeles ci sono incontri degli Alcolisti Anonimi frequentati da attori in via di recupero e a cui partecipano bambolone e gigolò a caccia di star che fingono di essere alcolizzati per raggiungere meglio i ricchi e famosi). Immaginatevi al loro posto: immaginate di potervi permettere qualsiasi droga vogliate e di essere circondati da persone che sanno come procurarvela in pochi minuti. Immaginate di entrare in un nightclub e di mandare in visibilio estranei attraenti con la certezza virtuale di potervene portare uno a casa con voi quella sera o in una qualsiasi altra; di avere un accesso apparentemente illimitato al denaro, ed enormi linee di credito. Se si avesse bisogno di uscire da una brutta situazione, si potrebbe saltare su un aereo privato e volare ovunque, con denaro sufficiente per restare lì fino a che le cose non si calmano.

Quanti di noi si comporterebbero veramente bene, costretti da una tale terribile mancanza di costrizioni? Sesso prematrimoniale, droghe “ricreative”, uso irresponsabile di un’automobile – non sono cose abituali per i giovani americani di oggi? Ciascuno degli autori si è reso colpevole di ognuna di queste cose, e ha fatto anche di peggio. C’è qualcuno la cui famiglia non includa qualcuno che ha una dipendenza o un problema mentale? E allora perché è tanto scioccante che i ricchi e famosi, quando soggetti a continua analisi, provino di avere la loro dose di magagne?

Non è scioccante, ma “titillante”, e pensiamo che visto che abbiamo pagato per vedere i film di queste persone, possiamo avanzare una rivendicazione per guardare anche le loro spirali della morte. Per noi non sono più o meno reali di Scooby Doo; sono cartoni animati che guardiamo sullo schermo.

Ma vogliamo vedere veramente le nostre persone di maggior talento e che lavorano più sodo a terra e distrutte? Vedere Justin Bieber piangere rende la nostra vita più felice?

L’invidia, cari amici, è un peccato mortale, quindi difendete il vostro cuore e cambiate canale. E ricordatevi di dire una preghiera per quella persona tentata tanto più accanitamente di quanto voi sarete mai. È un soldato in prima linea nella guerra del bene e del male. Quando viene ferito, il nostro istinto dovrebbe essere quello di medicarlo – non di riderne dal comfort del nostro divano.

[Traduzione a cura di Roberta Sciamplicotti]

Jason Jones è un produttore di Hollywood. Tra i suoi film, Bella, Eyes to See e Crescendo. Per ulteriori informazioni sulle sue iniziative per i diritti umani, www.iamwholelife.com.

John Zmirak è autore di The Bad Catholic’s Guide to the Catechism. I suoi articoli sono archiviati presso la The Bad Catholics Bingo Hall.

  • 1
  • 2
Tags:
musica
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
SHEPHERDS
José Miguel Carrera
Il dolore dei genitori per i figli che non vogliono più sapere ni...
2
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
3
POPE AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
Il Papa contro la Chiesa “parallela” in cui si bestemmia l’azione...
4
SLEEPING
Cecilia Pigg
7 modi in cui i santi possono aiutarvi a dormire meglio di notte
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
Couple, Sleep, Snoring, Night
Cecilia Pigg
Trucchetti dei santi per dormire bene
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni