Aleteia logoAleteia logoAleteia
martedì 16 Aprile |
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

Che mondo sarebbe senza sorella…

Nuns at Outdoor Stadium Mass – it

Jean Marie HEIDINGER/CIRIC

don Fabio Bartoli - La Fontana del Villaggio - pubblicato il 10/02/14

Senza le suore il cristianesimo sarebbe solo un’ideologia e la Chiesa una caserma.

Si si lo so il titolo non si capisce tanto bene, ma mi serviva la rima con Nutella… Quello che voglio dire è che il mondo senza le suore non sarebbe lo stesso, la mia vita senza le suore non sarebbe la stessa.

Da quella che mi ha fatto il catechismo della Prima Comunione (che poi era una laica consacrata, non esattamente una suora), a suor Elisabetta che guidava il coro della mia parrocchia in Liguria (severa e dolce al tempo stesso, come solo una suora può essere).

Da Paola con cui ho condiviso la Scuola di Comunità in CL (che non era ancora suora, ma tutti lo sapevamo che lo sarebbe diventata e quando poi lo è diventata davvero ci ha comunque spiazzato tutti) a suor Giovanna che aveva l’aria un po’ da maestrina, ma io sapevo farla ridere e ci siamo divertiti da pazzi nella mia prima parrocchia.
Da Irma a Nancy che ha dedicato la sua vita a recuperare i barboni nelle favelas di Rio a quella che voleva essere missionaria e per obbedienza si è dovuta seppellire in un ufficio.

Da suor Marta che ho accompagnato nella fase terminale di un tumore fino a portarne in spalla la bara, a suor Antonietta con cui ho condiviso gran parte dei miei anni al Villaggio Olimpico.
Da tutte quelle con cui ho collaborato (e qualche volta ho fatto piangere) in tanti anni di sacerdozio, alle Apostole della Vita Interiore che oggi sono le mie grandi amiche e l’allegria del mio cuore.

Che mondo sarebbe senza le suore? Che Chiesa sarebbe senza di loro?
Dalle suore ho imparato un infinità di cose, ho imparato a coniugare verità e dolcezza, cura e fermezza, tenerezza e forza.
E non mi hanno mai chiesto niente, sempre pronte a servire, come Gesù.
Umili, attente, pronte e forti come solo una donna sa essere.
Senza le suore il cristianesimo sarebbe solo un’ideologia e la Chiesa una caserma.
Oggi è la giornata della vita consacrata, per questo voglio dedicare un pensiero speciale a tutte le suore che conosco, soprattutto quelle che leggono questo blog (e la cosa comprende ovviamente anche le laiche consacrate).
Per questo invito tutti voi a dedicare un pensiero ad una suora.

Ognuno ne conosce almeno una.

Fermati un attimo a pensare a quanto le devi, a ringraziare Dio per averla messa sulla tua strada, per essersi servito del suo sorriso femminile per sorriderti.

E prega per lei.

E magari falle una telefonata. La farai felice.

Qui l'articolo originale

Tags:
suore
Top 10
See More