Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 22 Aprile |
Sant'Anselmo d'Aosta (e di Canterbury)
home iconNews
line break icon

Mamma e papà, che ne sarà di voi?

@DR

Aleteia - pubblicato il 07/02/14

Adesso anche negli asili di Milano la dicitura “Padre” e “Madre” verrà sostituita da “Genitore 1” e “Genitore 2”

“Come si chiama il tuo genitore 1?” una frase così bizzarra potrebbe rischiare di diventare una consuetudine nelle scuole italiane. Infatti, con molta probabilità, non ci sarà più la dicitura "padre e madre", sostituita da "genitore", sul modulo che le coppie milanesi dovranno utilizzare per iscrivere i propri figli alle scuole dell'infanzia comunali. La piccola rivoluzione dovrebbe scattare il prossimo 14 febbraio. La novità, ricorda il Corriere della Sera del 6 febbraio, è figlia della delibera per il registro delle unioni civili approvata nel 2013 dalla Giunta comunale di Milano guidata dal sindaco Giuliano Pisapia. 

Una proposta simile è già avvenuta in Veneto dove la delegata ai diritti civili del Comune di Venezia, Camilla Seibezzi, ha chiesto di eliminare i termini "madre e padre” sostenendo che sarebbe obsoleto continuare ad utilizzare quella denominazione stereotipata che già altri paesi d'Europa hanno abbandonato nella modulistica degli enti locali. Il progetto vorrebbe così evitare discriminazioni per i figli di coppie omosessuali e annullare la distinzione fra coppie di genitori eterosessuali e gay, usando un termine più "inclusivo".

Ma questi fatti non accadono solo nelle scuole dell’infanzia. Al Liceo Mamiani di Roma, sul libretto delle giustificazioni degli studenti la dicitura "firma del padre" e "firma della madre" o "firma del genitore o di chi ne fa le veci" ha lasciato il posto a "genitore 1" e "genitore 2" (Globalist.it, 14 novembre 2013).

Tags:
famigliamammapapà
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
Gelsomino Del Guercio
Scoperti nuovi frammenti della Bibbia: ma al posto di Dio c’è scr...
3
Gelsomino Del Guercio
7 santuari uniti da una linea retta. La misteriosa fede per San M...
4
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
5
SERGIO DE SIMONE
Gelsomino Del Guercio
L’agonia di Sergio, il bambino napoletano che fu sottoposto...
6
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
7
Alessandro Gisotti
Papa: prima di giudicare, guardiamoci allo specchio
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni