Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 12 Maggio |
home iconNews
line break icon

Dove ci porta la nostra cultura impastata di sesso e “benessere”?

Sean Dreilinger

John Zmirak - Aleteia - pubblicato il 03/02/14

Ma la sua empatia non funziona. Quando una nausea mattutina annuncia che Apple è incinta, il padre e sua moglie sono terrorizzati. Apple è una ragazzina pronta per essere un altro anello della catena della disfunzione urbana, pronta a replicare la triste vita di sua madre. La cosa più affettuosa da fare per lei è “risolvere” il suo problema il prima possibile e aiutarla ad “andare avanti”, come se nulla fosse accaduto.

Il padre spiega ad Apple la sua proposta, in modo affettuoso e calmo ma chiarendo freddamente che avrà un posto in casa sua solo se prenderà la decisione “giusta”. La ragazza viene così portata in clinica e accomodata sul lettino, ma mentre aspetta di essere sottoposta all’intervento tira fuori da una scarpa un’ultrasonografia del suo bambino. La guarda, scende dal lettino e scappa via sotto la pioggia.

Inizia a mangiare quello che trova nell’immondizia e fugge da uno sfruttatore al quale ruba la macchina per scappare. Non tarda ad avere un incidente e finisce in ospedale, dove incontra il primo barlume di decenza nelle vesti del cappellano (James Earl Jones), che le parla di un rifugio dove poter vivere, curare il bambino e prepararsi per trovare un lavoro. Il rifugio è stato fondato da una donna anche lei ex senzatetto. Il resto del film esplora la futura decisione di Apple e pone la domanda: ci riuscirà?

Film come “Gimme Shelter” ci danno speranza, descrivendo la verità attraverso il terrore della bellezza. La risposta più naturale del mondo che una madre può dare al figlio è aver cura di lui. Sappiamo molto bene, in fondo, che questa è la decisione “giusta”. Nella nostra quotidianità e nella nostra azione politica, dobbiamo tenere a mente questa verità umana fondamentale. Nessuna società che si basa su falsità può durare molto: cadrà nel caos, nel crimine e nella povertà. Se non riusciamo a difendere l’amore di una madre per il figlio, non resta semplicemente niente che un conservatore possa conservare.

  • 1
  • 2
Tags:
abortobenesseresesso
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Top 10
1
chiara amirante,
Paola Belletti
Perché dobbiamo pregare per la guarigione di Chiara Amirante
2
PRAY
Philip Kosloski
Come sapere se la vostra anima ha subìto un attacco spirituale?
3
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
4
Web católico de Javier
Aneddoti che raccontano l’umorismo di Padre Pio
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
rosary
Aleteia
Sapete quali sono i sacramentali istituiti dalla Madonna?
7
Gelsomino Del Guercio
Marino Bartoletti: mi sono affidato alla Madonna dopo la morte di...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni