Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 04 Dicembre |
San Francesco Saverio
home iconArte e Viaggi
line break icon

I cattolici possono lavorare nel campo della moda?

Crysco Photography

Aleteia Team - pubblicato il 23/01/14

C'è una differenza tra funzione e uso, amore e cupidigia, soggetto e oggetto, virtù e peccato

di Sequoia Sierra

Se ci sono stati e ci sono molti grandi cattolici nell'industria cinematografica, sono notevolmente assenti nell'industria della moda. In questo contributo, certo di affrontare alcune delle questioni che possono tenere i cattolici lontani dalla moda. Una ragione per cui molti cattolici si tengono alla larga dal mondo della moda è un modo di pensare erroneo derivato dal giansenismo e dal protestantesimo che si è infiltrato – infettandolo – in gran parte del pensiero cattolico e riguarda soprattutto le questioni collegate al corpo, alla sessualità umana e alla vera modestia.

Se riandiamo all'Europa cattolica dei grandi periodi gotici, del Rinascimento e così via, troviamo moltissimi esempi di splendida arte. Siano essi i dipinti nella Cappella Sistina, il David di Michelangelo o una delle tante immagini o statue della Madonna del Latte, o altre opere d'arte nude o poco vestite, vediamo che il corpo non è stato evitato quando la cultura cattolica era nel suo pieno splendore.

Dobbiamo ricordare che c'è una differenza tra funzione e uso, amore e cupidigia, soggetto e oggetto, e virtù e peccato. Cosa rende il David di Michelangelo bello e un'immagine pornografica orribile? Non mostrano entrambi il corpo? Uno mostra la bellezza di David, la sua virilità e il suo vigore, la sua forza e la determinazione nello sconfiggere Golia; è un soggetto, è qualcuno. Con la pornografia, uomini e donne sono trasformati in oggetti per il piacere di chiunque per essere usati; non sono visti come qualcuno, ma come qualcosa, come un mezzo per un fine. Come ha affermato papa Giovanni Paolo II sulla pornografia, il problema “non è solo che essa mostra troppo, ma che mostra troppo poco”. Con la statua del David si guarda dentro a un evento della sua vita, si riesce a imparare e a cogliere qualcosa della sua forza e del suo carattere e si capisce chi sia David. Giovanni Paolo II parla di “persona”, il che implica automaticamente quella persona come essere composito sia di corpo che di anima, un individuo completo, non solo un corpo fisico, e questa è la differenza più grande.

Qualche giorno fa ho visto un post su una pagina collegata alla moda che seguo, e questa immagine particolare (anche se ho visto immagini che mostravano tanto quanto questa, ma in modo diverso) presentava un corpo femminile in modo decisamente orrendo, in senso pornografico in quanto non serviva a mostrare la bellezza della donna, ma era direttamente volta a incitare un senso di utilità nei confronti del corpo femminile. Mi sono lamentata e ho chiesto di rimuovere l'immagine. Io e l'amministratore abbiamo discusso per un po'. All'inizio mi è stato detto di mettere solo “non mi piace” sulla pagina se non gradivo ciò che avevano postato, che quella era moda, e vende, e così via. Io ho spiegato che sì, il sesso vende, e sì, si vede molto spesso nella moda, ma dovrebbe essere davvero così? Ho detto che c'era una differenza tra mostrare la sessualità umana in modo bello e farlo in modo orrendo o addirittura pornografico. Ho fatto appello alla sua sensibilità e ho detto come come cliente/follower della sua pagina non trovavo quell'immagine consona agli elementi di moda di qualità che vengono postati in genere, e che stava impoverendo la pagina. E anche se i nostri punti di vista erano diversi, qualcosa ha fatto centro, ed è riuscito a vedere che non ero indignata perché c'era una donna nuda, ma perché si presentava il corpo di una donna come un oggetto. Il fatto che non si mostrasse nemmeno il volto della donna era una dimostrazione spudorata del fatto che la si stava oggettivando. Fare appello alla bellezza è stato l'unico modo in cui riuscire a dialogare con questa persona, che ha considerato il mio punto di vista e ha rimosso l'immagine.

Questo mi porta a chiedermi alcune cose sul mio lavoro nel campo della moda. Tutela la dignità umana? Qual è il suo obiettivo? Prendete ancora la statua del David, e chiedetevi, sta tutelando la dignità umana? Qual è il suo obiettivo?

Traduzione dall'originale a cura di Aleteia

Tags:
corpomodapornografiasessualità
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
POPE FRANCIS ON CHRISTMAS
Giovanni Marcotullio
Non esiste alcuna “Messa di Mezzanotte”... sì...
FATHER JOHN FIELDS
John Burger
Muore sacerdote che si era offerto volontario...
MARIA DEL MAR
Rodrigo Houdin
È stata abbandonata in una discarica, ma ha c...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
CHARLES
Anna Ashkova
La preghiera del Beato Charles de Foucauld da...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni