Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 17 Aprile |
Santa Bernadette Soubirous
home iconStile di vita
line break icon

Faccio bene ad uscire con qualcuno conosciuto online?

Dahlface

The Chastity Project - pubblicato il 16/01/14

Nella realtà la gente non è sempre come sembra in rete

La settimana scorsa ero in macchina a un semaforo rosso quando ho notato un adesivo per paraurti sulla macchina davanti a me. Diceva: “Su MySpace sembravi meglio”. Dopo aver riso un po’, ho pensato a quanto riassumesse bene tante relazioni che nascono online.

Quando si incontra una persona in rete, si può essere chi si vuole da entrambe le parti. Si sceglie quali informazioni fornire e quali fotografie condividere, e il risultato è che i difetti personali vengono facilmente nascosti. Non importa, quindi, quanto tempo si trascorre chattando con l’altra persona online o telefonandole; la relazione non è basata sulla realtà. Una volta, infatti, ho ricevuto un’e-mail da un ragazzo che affermava di aver avuto appuntamenti con una ragazza per oltre un anno “ma non ci siamo mai visti di persona”.

Per via della tecnologia di Internet, la gente sta imparando a comunicare più efficacemente attraverso il computer che personalmente. Anziché aumentare le proprie capacità sociali, Internet permette di nasconderle. Uno studente mi ha chiesto di recente se sia sbagliato usare i servizi di appuntamenti online. Aveva dodici anni! Anche se conosco coppie felicemente sposate che si sono incontrate mediante i servizi di appuntamenti cattolici, ho incontrato moltissimi adolescenti che sono finiti in relazioni non sane iniziate attraverso discussioni nelle chat o nei social networks.

Al di là degli ovvi rischi di incontrare estranei online, queste relazioni hanno la propria dose di problemi. Una coppia che si è incontrata online, ad esempio, può pensare che il suo rapporto sia promettente perché trascorre quattro ore ogni sera cercando di “conoscersi” online. Quando alla fine ci si incontra di persona, però, il rapporto diventa spesso troppo fisico in un lasso di tempo troppo breve.

Altre volte una persona scopre i difetti nascosti dell’altro ma si sente troppo attaccata a livello emotivo per uscire dalla relazione. A volte incontrare una persona online creerà una relazione a lunga distanza che non sarebbe mai esistita in altre circostanze. Relazioni locali più realistiche vengono messe in stand-by a favore dell’infatuazione romantica per chi vive a centinaia di chilometri di distanza.

Per tutto questo, non raccomanderei di iniziare un rapporto con qualcuno che si è conosciuto casualmente online.

Tags:
social networksocieta
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Don Davide conduce la nuova edizione de "I Viaggi del cuore"
Gelsomino Del Guercio
Don Davide Banzato: la fuga dal seminario, l’amore per un&#...
2
BLESSED CHILD
Philip Kosloski
Coprite i vostri figli con la protezione di Dio con questa preghi...
3
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
4
Lucandrea Massaro
“Cosa succede se un prete si innamora?”
5
AUGUSTINE;
Aleteia Brasil
8 grandi santi che soffrivano di depressione ma non si sono mai a...
6
MIGRANT
Jesús V. Picón
Il bambino perduto nel deserto ci invita a riflettere
7
Paola Belletti
È cieco chi vede in Isabella solo la sindrome di Down
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni