Ricevi Aleteia tutti i giorni
Le notizie che non leggi altrove le trovi qui: inscriviti alla newsletter di Aleteia!
Iscriviti!
Aleteia

10 modi per amare i vostri figli senza parole

Amanda Tipton
Condividi

Dall’assicurarsi un contatto visivo al mangiare insieme come famiglia: semplici suggerimenti che possono fare la differenza

Aleteia è lieta di dare il benvenuto come collaboratore regolare alla dottoressa Kathleen Berchelmann, M.D., pediatra presso il St. Louis Children’s Hospital e assistente di Pediatria alla Washington University School of Medicine.

—–

Nel libro dei Proverbi (22,6) si legge: “Abitua il giovane secondo la via da seguire; neppure da vecchio se ne allontanerà”. Qual è il modo giusto per abituare un bambino? In primo luogo, voglio educare i miei figli ad amare come ha fatto Gesù. Ecco dieci semplici cose che potete fare ogni giorno per amare i vostri figli in modo più pieno, e per insegnare loro ad amare come ha amato Gesù.

1. Stabilite un contatto visivo con i vostri figli

Il contatto visivo richiede solo pochi secondi, ma la maggior parte delle volte quando rispondiamo ai nostri figli siamo concentrati sulle nostre occupazioni. Prendetevi un momento per alzare gli occhi dal computer, dal telefono o dai lavori domestici per stabilire un contatto visivo con gli splendidi occhi di vostro figlio mentre gli parlate.
Vi amerà per questo, e illuminerà la vostra giornata.

2. Toccate i vostri figli

Ogni essere umano ha bisogno di un contatto fisico. Se non abbracciate a sufficienza i vostri figli, cercheranno l'affetto fisico altrove. I bambini più grandi, in particolare, possono esitare a iniziare un rapporto di affetto fisico con i propri genitori.
Toccate il braccio di vostro figlio mentre gli parlate, tenetegli la mano mentre camminate, mettete un braccio intorno a lui per un momento quando torna da scuola. I bambini che non imparano un contatto fisico sano e amorevole nei primi anni della loro vita possono avere problemi con le relazioni fisiche da adulti, e possono essere più esposti al rischio di abusi sessuali.

3. Fate dormire i vostri bambini

La mancanza di sonno ci rende egoisti e scontrosi. È difficile amare gli altri quando si è troppo stanchi. Dormire abbastanza riduce le lesioni e l'obesità infantile e migliora il rendimento scolastico e il successo sociale. Di quanto sonno hanno bisogno i vostri figli, e come potete metterli a letto in tempo? La mia amica e collega dottoressa Kelly Ross condivide la sua ricerca sul sonno qui. Siete stanchi? Ecco cosa fa la mancanza di sonno ai genitori.

4. Rinunciate a gridare ai vostri figli (o almeno provateci)

Gesù non gridava, per cui perché dovremmo farlo noi? Controllare la nostra rabbia è davvero fondamentale per lo sviluppo cerebrale dei nostri bambini. È stato dimostrato che un'educazione premurosa aumenta le dimensioni dell'ippocampo, la parte del cervello che modula, tra le altre cose, lo stress, le emozioni e la memoria.

In uno studio della dottoressa Joan Luby della Washington University, i ricercatori hanno valutato come i genitori si rapportavano ai bambini in situazioni di stress. Hanno poi studiato il cervello dei bambini quando arrivavano all'età scolare. I bambini a cui i genitori davano un affettuoso sostegno durante gli eventi stressanti avevano davvero un maggior volume dell'ippocampo quando arrivavano all'età scolare.

Decidetevi a imparare nuovi modi per rapportarvi ai vostri figli quando vi fanno veramente arrabbiare. Io ho smesso di sculacciare i miei figli. Uso invece metodi come dare una nuova direzione, scrittura di componimenti, lavori domestici extra e molti altri trucchetti per tenere a bada i bambini. Ora i nostri figli si arrabbiano molto meno, e io lo stesso.

Avete un figlio con qualche problema comportamentale? Io sì. Gestire la vostra (e la loro) rabbia può essere un compito scoraggiante. Ecco sei suggerimenti per facilitarvi la vita.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni