Aleteia logoAleteia logoAleteia
domenica 05 Dicembre |
Beato Filippo Rinaldi
Aleteia logo
Chiesa
separateurCreated with Sketch.

La confessione è una pratica stabilita da Gesù?

@DR

A Sua Immagine - pubblicato il 08/01/14

Gesù, durante la vita terrena, non solo ha esortato gli uomini alla conversione ma ha accolto e perdonato i peccatori

Gentile padre Antonio, la confessione è una pratica stabilita da Gesù?

Fabrizia

San Paolo, nella seconda Lettera ai Corinti, afferma: “Se uno è in Cristo, è una creatura nuova; le cose vecchie sono passate, ecco, ne sono nate di nuove. Tutto questo però viene da Dio, che ci ha riconciliati con sé mediante Cristo e ha affidato a noi il ministero della Riconciliazione” (2 Cor 5,17-18). Dio Padre ha manifestato e manifesta la usa misericordia, riconciliando a sé ogni creature per mezzo di Cristo. La confessione è l'occasione per sperimentare l'amore di Dio nei confronti di ogni creature. Gesù, durante la vita terrena, non solo ha esortato gli uomini alla conversione ma ha accolto e perdonato i peccatori. E, dopo la risurrezione, presentandosi ai discepoli, dopo il consueto saluto “pace a voi”, ha aggiunto. “'Come il Padre ha mandato me anche io mando voi'. Dopo aver detto questo, alitò e disse: 'Ricevete lo Spirito Santo; a chi rimetterete i peccati saranno rimessi e a chi non li rimetterete resteranno non rimessi'” (Gv 20,21-23). Da quel momento la Chiesa ha sempre richiamato i suoi fedeli non solo alla conversione, ma ha celebrato il sacramento del perdono sottolineando e riaffermando con chiarezza la vittoria di Cristo sul peccato.

Nella costituzione Lumen gentium del Concilio Vaticano II leggiamo testualmente: “Quelli che si accostano al sacramento della penitenza, ricevono dalla misericordia di Dio il perdono delle offese fatte a Lui e insieme si riconciliano con la Chiesa, alla quale hanno inflitto una ferita col peccato e che coopera alla loro conversione con la carità, l'esempio e la preghiera” (numero 11). Siamo stati purificati dall'acqua del Battesimo. Perdiamo questa purezza per mezzo del peccato, possiamo riacquistarla attraverso la riconciliazione. Scrive Sant'Ambrogio: “Acqua e lacrime non mancano alla Chiesa: l'acqua del Battesimo, le lacrime della penitenza”.

——–

Invia il tuo interrogativo, scrivendo una email a padreantonio@asuaimmaginesettimanale.it oppure spedendo una lettera all'indirizzo A Sua Immagine, Borgo Sant'Angelo 23, 00193 Roma. La risposta arriverà dal silenzio e dalla spiritualità del Monastero di San Benedetto di Subiaco. Padre Antonio offrirà una chiave per trovare un senso alle questioni poste, accompagnando il cammino di credenti e non credenti.

Tags:
confessione
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni