Aleteia logoAleteia logoAleteia
mercoledì 24 Aprile |
Aleteia logo
News
separateurCreated with Sketch.

11 milioni di followers per l’account “@Pontifex”

Tutti i messaggi del papa su Twitter

@DR

Chiara Santomiero - Aleteia Team - pubblicato il 27/12/13

L'account su Twitter era stato aperto nel 2012 da Papa Ratzinger per poter porre delle domande al pontefice

“La gioia del Vangelo sia sempre nei vostri cuori, specialmente in questo tempo di Natale”: è questo il test dell’ultimo tweet di Papa Francesco inviato il 27 dicembre. Da questa data l’account “@Pontifex” ha raggiunto oltre 11 milioni di followers in tutte le lingue.

Anche se da diversi giorni si scrive che il Papa ha oltre 11 milioni di followers, in realtà solo il 27 dicembre, prima delle 09.30, informa Il Sismografo (27 dicembre) “@Pontifex” in tutte le lingue ha superato veramente gli 11 milioni.

Questi i numeri in ordine decrescente per ogni lingua: spagnolo 4.415.528; inglese 3.441.090; italiano 1.388.540; portoghese 909.451; francese 224.069; tedesco 163.179; polacco 158.764; arabo 103.922. I followers in lingua latina sono arrivati quasi a 200 mila: 195.524 per l’esattezza. Il totale, sempre per la precisione, è di 11000067.

Il sito de Il Sismografo (27 dicembre) ha ricostruito anche la storia dell’account "#AskPontifex", voluto da Papa Ratzinger e creato il 3 dicembre 2012 per consentire agli utenti per porre domande al pontefice. Il lancio del primo tweet in 8 lingue è avvenuto qualche giorno dopo, il 12 dicembre 2012. Già un mese dopo, il 15 gennaio 2013, gli otto account avevano raggiunto i 2 milioni di followers saliti a 3 il 19 febbraio 2013. Intanto il 17 gennaio era stato inserito il latino che aveva raggiunto presto un buon numero di seguaci.

L’account “Pontifex” ha subito un periodo di sospensione durante la sede vacante ma è stato riaperto il 17 marzo, cinque giorni dopo l’elezione di Papa Francesco. I followers degli account, saliti quindi a 9, sono in seguito aumentati in maniera sistematica ogni mese fino ad arrivare agli 11 milioni di fine 2013.

Ma non ci sono solo i seguaci diretti: c’e anche una moltitudine di utenti di Twitter che riceve i tweet di Francesco grazie al fenomeno del re-tweetting: i tweet del Papa vengono "re-tweettati", cioè rilanciati dai suoi “amici” e in questo modo, secondo un calcolo per difetto – come ha osservato monsignor Claudio Maria Celli, presidente del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali – più di 60 milioni di persone ricevono il tweet del Papa che il presule definisce come “una pillola, una doccia di spiritualità e di speranza” (Il Giornale.it 27 ottobre).

Al raggiungimento del 10 milioni di followers, Papa Francesco aveva inviato un tweet affermando: “Vi ringrazio di cuore e vi chiedo di pregare per me”. 

Tags:
social networktwitter
Top 10
See More