Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 25 Luglio |
San Giacomo il Maggiore
home iconChiesa
line break icon

L'”ascolto” nell’attesa

Vinonuovo.it - pubblicato il 17/12/13

L'antica esortazione "ascolta Israele" nutre il credente in questo momento di Avvento, quando l'incontro con la Parola si fa vicino

di Elena Dini

In questi giorni mentre pensavo al Natale che si avvicina e a questo stupendo periodo dell'Avvento nel quale dovrei prepararmi ad accogliere Gesù… mi è rivenuta in mente una spiegazione che ho sentito qualche settimana fa della parola ShemaShema, Ascolta, è una delle parole care nella tradizione ebraica, ripetuta più volte al giorno, cardine della vita di fede. 
Ascolta, Israele: il Signore è il nostro Dio, il Signore è uno solo. Tu amerai il Signore tuo Dio con tutto il cuore, con tutta l'anima e con tutte le forze. (Dt 6,4-5)  

Può sembrare da bambini – dopo tanta esegesi, studio, contestualizzazione storica, analisi teologica ed immersione spirituale – l'idea di tornare al suono delle lettere, all'"onomatopeicità". Eppure, di tante sessioni di dialogo attorno alle Sacre Scritture, questa è la cosa che più mi ricordo e che, oggi, sta illuminando il mio Avvento.

Sh… Fai silenzio, fai spazio nel tuo cuore, lascia entrare il mistero
M… Non sei sicuro di essere in grado davvero di afferrare con le tue mani quello che senti, ma sai che non vuoi farlo scappare. Hai bisogno di meditarci sopra ma nel frattempo custodisci questo "qualcosa" nel tuo cuore
A…  Ora lo vedi. Beh, forse non proprio esattamente, ma hai imparato a riconoscere la bellezza e l'importanza di questo "qualcosa" che piano a piano ti sta trasformando

Meditando sul mistero di un Dio che irrompe nella storia, e non solo nella storia con la "S" maiuscola ma anche in quella di ogni individuo, mi ritrovo a desiderare di arrivare alla notte di Natale per poter pronunciare con gioia la mia "A".

Tratto da Vino Nuovo

Tags:
israeleparola
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Theresa Aleteia Noble
I consigli di 10 sacerdoti per una confessione migliore
2
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
3
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
4
Catholic Link
Una guida per l’esame di coscienza da ripassare prima di og...
5
Gelsomino Del Guercio
Cesare Cremonini indica al cardinale Zuppi “la strada per i...
6
José Miguel Carrera
La lettera di un giovane ex-protestante convertitosi al cattolice...
7
PILGRIMAGE,ROME
Giovanni Marcotullio
Lo stato della questione sulla Messa in “rito antico”
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni