Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 18 Aprile |
Beata Savina Petrilli
home iconStile di vita
line break icon

L’obesità è un problema. Due antiche virtù possono aiutare

© DR

Alvaro Real - Aleteia Team - pubblicato il 16/12/13

Giornata della persona obesa: mille milioni di adulti sono sovrappeso

L'obesità è diventata un'epidemia mondiale. Secondo quanto ha reso noto l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), “ogni anno muoiono come minimo 2,6 milioni di persone a causa di obesità e sovrappeso”. Mille milioni di adulti sono sovrappeso, e se non si agisce questa cifra supererà i 1.500 milioni nel 2015. Più di 42 milioni di bambini nel mondo sono sovrappeso, e tutto è dovuto a uno squilibrio tra le calorie ingerite e quelle bruciate. Come combattere questa nuova epidemia del XXI secolo?

“L'aumento del consumo di alimenti molto ricchi di calorie senza un proporzionale aumento dell'attività fisica produce un aumento di peso”, spiega l'OMS, aggiungendo che “allo stesso modo la diminuzione dell'attività fisica produce uno squilibrio energetico che sfocia nell'aumento di peso”. Si tratta di un problema di abitudini e costumi, molto diffuso e per il quale serve una presa di coscienza.

Il docente di Nutrizione e Bromatologia dell'Università CEU San Pablo Gregorio Varela ha osservato che è necessario “che ci convinciamo a livello individuale e a livello collettivo che possiamo farcela”, e ha chiesto di “non gettare la spugna in ciò che riguarda la prevenzione dell'obesità e della vita sedentaria”. Nel primo studio disciplinare pubblicato su questa problematica e diretto dal docente, si propongono alcune misure per combattere uno dei grandi mali della società: “Aumentare l'attività fisica, diminuire la vita sedentaria, aumentare l'allattamento, migliorare lo standard dietetico, vigilare sull'ambiente e l'orario dei pasti o diminuire lo stress”.

L'obesità dipende dalla gola?

L'obesità è stata a volte catalogata come conseguenza del peccato della gola, e la Dottrina della Chiesa indica come rimedio migliore per la gola l'astinenza e il controllo da applicare al mangiare e al bere. Una misura che non è costante né invariabile, perché dipende in gran parte dall'attività della persona e dalla sua costituzione fisica e genetica. A un atleta non può servire la dieta di un anacoreta, né quella di un giovane studente può essere andar bene a un contadino o a un operaio.

L'astinenza serve per opporsi a disordini e vizi come la gola ed è utile per momenti in cui il cibo è consumato in modo tale da pregiudicare anziché beneficiare la salute del corpo. Ad ogni modo, è molto difficile che la golosità e il consumo elevato di alimenti possano presupporre un peccato grave come la gola, visto che raramente distruggono l'uso della ragione e in molte occasioni c'è una mancanza di informazione su quali alimenti possono essere positivi o nocivi per la nostra dieta.

Anche se la gola non è direttamente collegata al sovrappeso, la temperanza come virtù può servirci per controllare problemi e squilibri alimentari. San Tommaso d'Aquino – che era sicuramente obeso – la riteneva una virtù speciale e può servire per governare e controllare il desiderio dei piaceri e dei diletti che attirano maggiormente il cuore umano. Alimentarsi non è altro che uno degli appetiti naturali associati alla conservazione dell'individuo umano, e la moderazione collegata alla temperanza può essere fondamentale per un controllo corretto della nostra alimentazione e per la conoscenza del nostro corpo.

  • 1
  • 2
Tags:
alimentazionedietaobesità
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Don Davide conduce la nuova edizione de "I Viaggi del cuore"
Gelsomino Del Guercio
Don Davide Banzato: la fuga dal seminario, l’amore per un&#...
2
Gelsomino Del Guercio
Scoperti nuovi frammenti della Bibbia: ma al posto di Dio c’è scr...
3
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
4
BLESSED CHILD
Philip Kosloski
Coprite i vostri figli con la protezione di Dio con questa preghi...
5
Paola Belletti
È cieco chi vede in Isabella solo la sindrome di Down
6
SERGIO DE SIMONE
Gelsomino Del Guercio
L’agonia di Sergio, il bambino napoletano che fu sottoposto...
7
MIGRANT
Jesús V. Picón
Il bambino perduto nel deserto ci invita a riflettere
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni