Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 29 Settembre |
San Venceslao
home iconApprofondimenti
line break icon

È ragionevole dare il potere a chi non è virtuoso?

@DR

Dimensione Speranza - pubblicato il 22/11/13

Il privato si riversa nel pubblico

Alcuni anni fa circolava negli ambienti femministi lo slogan: «Il privato è pubblico». Voleva ricordare che i comportamenti della persona non possono essere chiusi nel privato, ma hanno una ripercussione nella formazione del costume e nella creazione di una eventuale nuova cultura. Il puro "privato" non esiste. Ogni" gesto della persona viene esportato nella vita di relazione con gli altri e ha ripercussioni nella loro vita. Il drogato non può trincerarsi dietro il "sono fatti miei", perché porta nella società una persona che non è responsabile dei suoi gesti, e il suo bisogno di droga alimenta un mercato illegale che diventa un cancro nel tessuto sociale, e lo stesso drogato è spinto dal suo bisogno di droga alla rapina, alla prostituzione, alla corruzione, accrescendo così il malessere, la paura, l'insicurezza nella società.

Di fatto il privato si allarga nel pubblico e lo condiziona, perché ognuno porta dovunque se stesso, e con sé porta i suoi pregi, le sue qualità, i suoi difetti, i suoi condizionamenti. Il ruolo non ha il potere di migliorare la persona. Un incompetente non diviene competente perché gli viene affidata una responsabilità. Questo avviene già nella vita privata: un egoista non diventa generoso perché si sposa, ma porta se stesso con il suo egoismo nel matrimonio, e con il suo difetto personale e privato inquina il rapporto coniugale. Il disonesto non diventa onesto quando viene eletto magistrato o gli viene affidato un compito nella pubblica amministrazione, ma porta la sua disonestà nel posto che gli viene affidato. Il suo difetto diventa dannoso per tutta la vita pubblica.

Il privato trova nel canale naturale della socialità il passaggio normale per entrare in circolazione nel pubblico. Un antico proverbio filosofico affermava concisamente che agere sequitur esse, cioè si agisce come si è. E in termini popolari si diceva che «la botte dà il vino che contiene». Se poi cerchiamo una parola di Gesù sull'argomento troviamo quella lapidaria espressione: «Si può forse raccogliere uva dai rovi o fichi dalle spine?» Una persona sintonizzata sulla disonestà si esprimerà su quell'onda, sia che agisca nel privato sia che si muova tra le responsabilità pubbliche ed entri nella stanza dei bottoni.

È vero che la dinamica con cui la disonestà si esprime nel pubblico è diversa dal modo con cui si esprime nel privato. La persona cambia tattica: diventa più cauta, sa temporeggiare e attendere il momento propizio, cerca di non bruciarsi in cose di poco conto. Ma arrivata l'occasione scatta la sua vera natura di persona disonesta. E allora la parte inquinata della persona prevale sul dovere, e la trascina nella direzione del vizio. Non è la gamba che zoppica: è tutto l'uomo. Il difetto della parte si ripercuote nel tutto.


  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Tags:
moralepolitica
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE FRANCIS
Gelsomino Del Guercio
10 tra le frasi e i gesti più discussi di Papa Francesco
2
PRAYING
Gelsomino Del Guercio
3 preghiere di guarigione per spezzare malefici e malattie
3
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
4
Gelsomino Del Guercio
Papa Francesco su Tv2000: parliamo con i nostri defunti, loro son...
5
SHEPHERDS
José Miguel Carrera
Il dolore dei genitori per i figli che non vogliono più sapere ni...
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni