Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Elogio della complementarietà

@DR
Condividi

Il contrario non è contrario, ma svela il volto più segreto che in voi restava in ombra

Il contrario, in verità, non è contrario, ma un fratello differente che vi tende la mano. Così, la luce del sole chiamerà quella della luna per misurare la sua propria grandezza e la notte avrà bisogno del giorno per dirvi tutta la sua dolcezza.

E il lavoro ha bisogno del riposo per riprendere il dinamismo perduto e vivere una gratuità che ignorava; come il coraggio ha bisogno della timidezza per farsi rispetto dell'altro. Così il vecchio ha bisogno del giovane per continuare a sentirsi vivere, ma come un ramo verde il giovane ha bisogno del primo per sentirsi più solido. E la mano destra chiamerà la sinistra per dire tutta la forza di un uomo.

Il presente ha bisogno del passato per non ripeterlo ancora, ma il passato ha bisogno dell'avvenire per non sentirsi inutile. Il contrario non è contrario, ma svela il volto più segreto che in voi restava in ombra.

Così la tenerezza ha bisogno della forza interiore, ma la forza ha bisogno di farsi dolce per essere vera e non assomigliare alla violenza. La legge domanderà l'eccezione per vivere il rispetto di tutti e di ognuno ma una regola sarà necessaria per dare un ritmo al cammino del vostro gruppo. La teoria ha bisogno della pratica: così l'una ridurrà l'ambizione dell'altra, che tuttavia darà ali al procedere della seconda. Il maestro ha bisogno dei discepoli per permettere al suo sapere di rinascere altrove, farsi condivisione e non potere su qualcuno.

Come una cerchia di amici domanderà la presenza di un estraneo per aprirsi a ciò che hanno dimenticato tra loro di dirsi. E il ricco avrà bisogno della povertà per comprendere l'essenziale della vita, ma la vita avrà bisogno della morte per essere vissuta differentemente. Voi avrete bisogno del vostro contrario, perché avete dimenticato qualcosa dell'uomo.

Il dettaglio ha bisogno dell'insieme per meglio comprendersi, ma l'insieme chiederà il valore del primo per essere apprezzato giustamente. Un braccio chiamerà l'altro per avvicinare e stringere colui che voi amate; dirgli in questo modo, lasciandolo, una presenza che non potrà più dimenticare. Perché la presenza ha bisogno dell'assenza per farsi più forte ed esprimersi altrimenti; l'affetto che vi lega a qualcuno ha bisogno di separazione per aiutare l'altro a crescere, libero, con voi.

E avrete bisogno di conoscere altre terre al di là della vostra, per imparare il senso dell'ospite e la qualità del suo rispetto. Il vostro cuore apprezzerà di incontrare uomini e culture differenti, per dire la propria grandezza che prima ignorava.

Vivere è sentire che l'altro differente ti chiama.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.