Aleteia logoAleteia logoAleteia
giovedì 09 Dicembre |
Immacolata Concezione
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

Era “biomediatica”? Avanti con prudenza

@Kzenon

Chiara Santomiero - Aleteia Team - pubblicato il 14/10/13

E’ la minaccia del Grande Fratello di Orwell?

Melodia: Più che del Grande Fratello, con una prospettiva di controllo dello Stato sull’individuo, si tratta del controllo del "guru di turno" che impone la propria opinione. Non priverà le persone della libertà formale ma li terrà occupati tra una sterile rivendicazione o il qualunquismo disinformato, sostanzialmente vacuo. Su facebook oggi ci sono giovani molto svegli ma c’è il rischio di regredire verso forme di aggregazione sull’opinione di turno, coltivando orticelli separati, così come su Internet ci sono già i vari estremismi e anche il terrorismo, in quanto i social network forniscono forti possibilità di aggregazione.

Come si fa a trovare l’equilibrio?

Melodia: Occorre riportare la consapevolezza e l’impegno al centro della vita di comunicazione, anche sui grandi social network. Bisogna spiegare ai giovani quali sono i pericoli dell’essere sempre connessi in modo acritico. Ragionamento, formazione, cultura: non ci sono altre soluzioni. E il servizio pubblico deve recuperare il proprio ruolo di servizio di qualità, garantito per tutti.

  • 1
  • 2
Tags:
giovaniinternetsocial network
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni