Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 26 Gennaio |
Santi Timoteo e Tito
home iconNews
line break icon

Papa Francesco: 91,5% di simpatia

© ServizioFotograficoOR/CPP

Chiara Santomiero - pubblicato il 03/10/13

Eppure Bergoglio ha 76 anni: come la mettiamo con la distanza tra le generazioni?

Triani: La vicinanza e l’attenzione sono elementi oltre il dato generazionale. Il teologo Romano Guardini affermava che "la vita viene accesa solo dalla vita": i giovani sentono quando un messaggio offerto viene accompagnato dall’esperienza di chi cerca di viverlo a sua volta. Ciò che non accettano è chi non si mette in gioco. E’ la differenza più volte sottolineata tra autorità e autorevolezza: un educatore è autorevole quando mostra un bene e invita a cercare di raggiungerlo insieme; è autoritario quando mostra il bene senza condividerne la ricerca. In Papa Francesco la sua disponibilità a mettersi in gioco è vitalmente percepita da chi lo ascolta. Certo poi c’è la fatica pastorale che spetta alle parrocchie, alle associazioni, ai movimenti di accompagnare le persone in un percorso formativo fatto di quotidianità, altrimenti il Papa verrebbe ridotto ad una specie di leader comunicativo di grande impatto. Ma Francesco è il primo a distogliere l’attenzione da sé per riportarla sul Vangelo e a invitare a non confondere il messaggero con il messaggio.

I media hanno effetto su questa popolarità?

Triani: Al contrario: l’abbiamo chiesto esplicitamente ai giovani ed essi ritengono che i media ne parlino proprio perchè è capace di comunicare e dimostra accoglienza verso tutti. Sono rimasto colpito da questi indici così alti di gradimento nei confronti del Papa; pensavo che i giovani sarebbero stati più sospettosi e meno disponibili a dare fiducia al rappresentante massimo della Chiesa cattolica. E’ un dato molto interessante perchè rivela una disponibilità di fondo ad accogliere chi offre una capacità comunicativa vivace e soprattutto autenticità di vita. Dal punto di vista dei media potrebbe significare un ritorno al contenuto della comunicazione oltre la forma, o meglio, all’inseparabilità tra contenuto e forma.

  • 1
  • 2
Tags:
giovanimediapacepapa francescopovertà
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CATERINA SCORSONE
Cerith Gardiner
19 personaggi famosi orgogliosi dei propri figli con necessità sp...
2
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
3
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
4
Perdonare
Bret Thoman, OFS
I 4 passi del perdono secondo un esorcista
5
Silvia Lucchetti
A 18 anni, sola in ospedale: il pianto di un neonato mi ha ridato...
6
Tzachi Lang, Israel Antiquities Authority
John Burger
Un'iscrizione che riporta “Cristo nato da Maria” ritrovata in un'...
7
WOMAN,OUTSIDE,BORED
Gelsomino Del Guercio
Soffri di accidia? Scoprilo e segui i rimedi di un monaco del IV ...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni