Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 22 Settembre |
San Maurizio
home iconNews
line break icon

Abituarsi a convivere con il cambiamento climatico

© Denis BURDIN / SHUTTERSTOCK

Chiara Santomiero - pubblicato il 20/09/13

Masullo: Quale consolazione si può trarre dal fatto che si coltivi il grano in Alaska o in Siberia se il sud Europa diventa un deserto? Non è l’atteggiamento degno di una specie che ha preteso di chiamarsi "sapiens sapiens". Se non si interrompe il trend, grandi zone della terra saranno abitabili con enormi difficoltà e ciò provocherà milioni di sfollati ambientali, specie nei paesi più poveri che non hanno le risorse per affrontare il cambiamento.

E’ un quadro che spaventa…

Masullo: Non bisogna spaventarsi ma prendere atto che la situazione è seria e cogliere oggi le opportunità per un cambiamento di vita che sia eco-sostenibile. Questo significa sviluppare nuove tecnologie per produrre energia prima che carbone e petrolio finiscano, adottare nuovi metodi di coltivazione che impieghino meno acqua, oggi largamente sprecata in agricoltura, abituarsi a vivere con il cambiamento climatico pianificando la cura del territorio. Il sistema in cui viviamo è una parentesi, la tecnologia si è sempre evoluta nella storia dell’umanità ma la paura di perdere il benessere a cui siamo abituati ci rende inerti e rischia di farci perdere il nostro benessere sul serio. Occorre produrre benessere in altra maniera, nel rispetto dell’ambiente.

Cosa dice a questo proposito la dottrina sociale della Chiesa?

Masullo: Ci sono bellissimi documenti sulla necessità di salvaguardare il Creato. Giovanni Paolo II ha parlato di una natura "tiranneggiata" in maniera irresponsabile che poi presenta il conto e in tutta la Caritas in veritate di Benedetto XVI si sottolinea che l’economia deve essere al servizio dell’uomo  e non solo del profitto. Per non parlare degli abbondanti richiami ad un comportamento rispettoso dell’ambiente e a uno stile di vita sobrio che sono presenti nella predicazione di papa Francesco sin dalla sua elezione. Non assumersi le proprie responsabilità nei confronti delle generazioni future ci condanna a vivere nel passato, ma noi dobbiamo vivere nel futuro anche se è diverso dal passato.

  • 1
  • 2
Tags:
ambientesviluppo sostenibile
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
3
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
MAN HOSPITALIZED,
Silvia Lucchetti
Colpito da ictus: la Madonna di Loreto mi ha salvato ed è venuta ...
6
Padre Ignacio María Doñoro de los Ríos
Francisco Vêneto
Il cappellano militare che si è finto malvivente per salvare un b...
7
SERENITY
Octavio Messias
4 suggerimenti contro l’ansia
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni