Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 24 Settembre |
San Pio da Pietrelcina
home iconChiesa
line break icon

Perché nessun papa ha mai scelto il nome di Pietro?

© Corinne SIMON/CIRIC

A Sua Immagine - pubblicato il 19/09/13

Per rispettare la volontà di Cristo che ha scelto lui come capo degli apostoli

Dopo San Pietro, perché nessun papa ha portato il suo nome?

Ennio, Verona

Matteo, al capitolo 16 del suo Vangelo, ci riporta la professione di fede di Pietro che, rispondendo alla domanda “Voi chi dite che io sia?”, afferma: “Tu sei il Cristo, il Figlio del Dio vivente”. L'evangelista continua: “E Gesù gli disse: 'Beato sei tu, Simone figlio di Giona, perché né la carne né il sangue te lo hanno rivelato, ma il Padre mio che è nei cieli. E io a te dico: tu sei Pietro e su questa pietra edificherò la mia Chiesa e le potenze degli inferi non prevarranno su di essa. A te darò le chiavi del Regno dei Cieli: tutto ciò che legherai sulla terra sarà legato nei cieli, e tutto ciò che scioglierai sulla terra sarà sciolto nei cieli” (16-20).

Proprio il cambio di nome da Simone a Pietro stabilito da Gesù ha determinato l'usanza di cambiare nome quando un papa viene eletto. Nel corso dei secoli nessun pontefice ha preso il nome di Pietro. Qualcuno ipotizza che questo nome non è stato usato per via della leggendaria profezia di Malachìa, la quale afferma che l'ultimo papa prima della distruzione di Roma si chiamerà Pietro II. Sono soltanto ipotesi discutibili e fantasiose. E' certo che c'è solo una ragione per cui nessuno ha preso il nome di Pietro. Quella di voler riaffermare e rispettare la volontà di Cristo che ha scelto gli apostoli, li ha chiamati a sé e a capo di tutti per sempre ha posto Pietro. E su quella pietra continua a edificare la sua Chiesa.

——–
Invia il tuo interrogativo, scrivendo una email a padreantonio@asuaimmaginesettimanale.it oppure spedendo una lettera all'indirizzo A Sua Immagine, Borgo Sant'Angelo 23, 00193 Roma. La risposta arriverà dal silenzio e dalla spiritualità del Monastero di San Benedetto di Subiaco. Padre Antonio offrirà una chiave per trovare un senso alle questioni poste, accompagnando il cammino di credenti e non credenti.

Tags:
apostolipontefice
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il gender è una “ideologia diabolica”. Serve pastorale c...
3
MAN HOSPITALIZED,
Silvia Lucchetti
Colpito da ictus: la Madonna di Loreto mi ha salvato ed è venuta ...
4
FATIMA
Marta León
Entra nel Carmelo a 17 anni: “Mi getto tra le braccia di Dio”
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
BIBLE
Patty Knap
Se soffri d’ansia, devi conoscere il consiglio più ripetuto nella...
7
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni