Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Perché nessun papa ha mai scelto il nome di Pietro?

© Corinne SIMON/CIRIC
Condividi

Per rispettare la volontà di Cristo che ha scelto lui come capo degli apostoli

Dopo San Pietro, perché nessun papa ha portato il suo nome?

Ennio, Verona

Matteo, al capitolo 16 del suo Vangelo, ci riporta la professione di fede di Pietro che, rispondendo alla domanda “Voi chi dite che io sia?”, afferma: “Tu sei il Cristo, il Figlio del Dio vivente”. L'evangelista continua: “E Gesù gli disse: 'Beato sei tu, Simone figlio di Giona, perché né la carne né il sangue te lo hanno rivelato, ma il Padre mio che è nei cieli. E io a te dico: tu sei Pietro e su questa pietra edificherò la mia Chiesa e le potenze degli inferi non prevarranno su di essa. A te darò le chiavi del Regno dei Cieli: tutto ciò che legherai sulla terra sarà legato nei cieli, e tutto ciò che scioglierai sulla terra sarà sciolto nei cieli” (16-20).

Proprio il cambio di nome da Simone a Pietro stabilito da Gesù ha determinato l'usanza di cambiare nome quando un papa viene eletto. Nel corso dei secoli nessun pontefice ha preso il nome di Pietro. Qualcuno ipotizza che questo nome non è stato usato per via della leggendaria profezia di Malachìa, la quale afferma che l'ultimo papa prima della distruzione di Roma si chiamerà Pietro II. Sono soltanto ipotesi discutibili e fantasiose. E' certo che c'è solo una ragione per cui nessuno ha preso il nome di Pietro. Quella di voler riaffermare e rispettare la volontà di Cristo che ha scelto gli apostoli, li ha chiamati a sé e a capo di tutti per sempre ha posto Pietro. E su quella pietra continua a edificare la sua Chiesa.

——–
Invia il tuo interrogativo, scrivendo una email a padreantonio@asuaimmaginesettimanale.it oppure spedendo una lettera all'indirizzo A Sua Immagine, Borgo Sant'Angelo 23, 00193 Roma. La risposta arriverà dal silenzio e dalla spiritualità del Monastero di San Benedetto di Subiaco. Padre Antonio offrirà una chiave per trovare un senso alle questioni poste, accompagnando il cammino di credenti e non credenti.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.