Aleteia
lunedì 19 Ottobre |
San Paolo della Croce
Chiesa

«Il Papa farà tornare alla Chiesa molti che sono "migrati" nelle comunità evangeliche»

Andrea Tornielli - Vatican Insider - pubblicato il 24/07/13

Intervista a Guzman Carriquiry, vicepresidente della Pontificia Commissione per l'America Latina

di Andrea Tornielli

«La Gmg di Rio è una sfida fondamentale per tutta l’America Latina: si tratta di ringiovanire la tradizione cattolica che ancora vive nei nostri popoli…». Guzman Carriquiry, vicepresidente della Pontificia Commissione per l’America Latina, legge così il grande appuntamento in in corso nella città carioca.

«La Provvidenza ha voluto che la prima Gmg del pontificato di Benedetto XVI fosse a Colonia, e la prima di Francesco fosse in America Latina – spiega Carriquiry a Vatican Insider – Credo che l’esperienza dei due milioni di giovani latinoamericani presenti qui sarà una semina importante». Anche se i frutti, precisa, «dipenderanno anche da quanto i pastori sapranno accompagnare la vita di questi giovani. Il Papa sta mostrando a tutti i vescovi latinoamericani e non solo come vuole che siano i pastori».

Per Carriquiry la Chiesa dell’America Latina deve essere consapevole «della sua accresciuta esperienza e responsabilità. È chiamata a riassumere in sé la grande tradizione cattolica e fare un salto di qualità perché non è più una Chiesa periferica». E deve anche saper dare «il suo contributo alla missione universale della Chiesa».

Il vicepresidente della Pontificia commissione per l’America Latina, a proposito della crescita dei gruppi evangelici e pentecostali in tutto il Continente e in particolare in Brasile, invita a «instaurare un dialogo, come faceva Bergoglio quando era a Buenos Aires, "senza negoziare l’appartenenza", come il futuro Papa era solito dire».

È chiaro che questo «non basta», sottolinea Carriquiry. La crescita di queste comunità, anche se negli ultimi dieci anni ha subito un rallentamento, «deve interpellare la Chiesa cattolica e il suo modo di essere missionaria. La missione comunque non può mai essere contro qualcuno, perché è attrazione. E questa attrazione che sta suscitando Francesco, non solo in America Latina, attirerà nella Chiesa cattolica molti che erano migrati nelle comunità evangeliche».

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
chiesa evangelicagmggmg di rio de janeiropapa francesco
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
EUCHARIST
Philip Kosloski
Questa Ostia eucaristica è stata filmata ment...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Domitille Farret d'Astiès
10 perle spirituali di Carlo Acutis
BLESSED CHILD
Philip Kosloski
Coprite i vostri figli con la protezione di D...
RACHELE SAGRAMOSO,
Silvia Lucchetti
Rachele, da adolescente tormentata a mamma di...
PADRE PIO
Philip Kosloski
Quando Padre Pio pregava per qualcuno recitav...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni