Aleteia
mercoledì 21 Ottobre |
San Gaspare del Bufalo
Chiesa

Amico ebreo del papa: Bergoglio al fianco delle minoranze

Jesús Colina - pubblicato il 13/03/13

“Sono certo che troverà la via per dialogare con i fedeli islamici”

“Sono commosso”. Ad affermarlo è Baruch Tenembaum, fondatore della Fondazione Raoul Wallenberg (http://www.raoulwallenberg.net), argentino, ebreo e amico personale da molti anni di Jorge Mario Bergoglio, papa Francesco.

Tenembaum, pioniere dagli anni Sessanta del dialogo interreligioso tra cristiani, ebrei e musulmani, ha confessato ad Aleteia: “Sono molto soddisfatto, perché ritengo che dal punto di vista spirituale si ripeterà qualcosa di simile a ciò che ha fatto Giovanni XXIII al servizio della Chiesa e del mondo”.

“È un motivo di speranza. Sono certo che troverà la via per dialogare con i fedeli islamici”, ha sottolineato.

“Lo conosco molto bene da quando era vescovo ausiliare di Buenos Aires. Si è preoccupato di aver cura del murale che è stato eretto per la prima volta in una cattedrale dedicata alle vittime della Shoah, e dell'Associazione Israelita Argentina (AMIA)”.

“Bergoglio si è distinto per la sua vicinanza alle minoranze – ha aggiunto Tenembaum –. Conservo un ricordo molto speciale. Andava personalmente al mercato a comprare i fiori da deporre sulla tomba del suo predecessore, il cardinale Antonio Quarracino, di fronte al murale delle vittime”.

“È un uomo molto semplice, molto umile e spirituale. Ha partecipato come nessun altro a tutti gli incontri interreligiosi. Ha molti amici rabbini, ed ha pubblicato dei libri insieme ad alcuni rabbini. Si è recato in molte sinagoghe. Non lo dico perché sono ebreo, ma perché è un uomo con un profondo rispetto per tutte le persone che hanno diritto ad essere diverse, a patto che siano integre”.

Quando è arrivato a Buenos Aires per essere vescovo ausiliare, nel 1992, gli ho detto: “Guarda, Jorge, noi rispettiamo ogni persona che rispetta ogni persona. E lui non solo è stato d'accordo, ma lo ha dimostrato con la sua vita”.

“È davvero emozionante che i cardinali abbiano scelto come papa un autentico uomo del popolo. Vestiva abiti normali, viaggiava sui mezzi pubblici”, ha concluso Tenembaum. “Allo stesso tempo è un uomo di grande cultura”.

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
ebreipapa francesco
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle pa...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
DISNEY, CARTOONS
Annalisa Teggi
Arriva il bollino rosso per Dumbo, gli Aristo...
PADRE PIO
Philip Kosloski
Quando Padre Pio pregava per qualcuno recitav...
Domitille Farret d'Astiès
10 perle spirituali di Carlo Acutis
EUCHARIST
Philip Kosloski
Questa Ostia eucaristica è stata filmata ment...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni