Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 21 Giugno |
San Luigi Gonzaga
home iconChiesa
line break icon

Cardinale McCarrick: ancora presto per un papa americano

Silvia Gattas - pubblicato il 04/03/13

Dal Conclave dovrà uscire un uomo santo che sappia parlare alla gente

Il cardinale Theodore McCarrick, arcivescovo emerito di Washington, è arrivato a Roma come tutti gli altri porporati del mondo per assistere a questo momento storico della Chiesa universale. Non potrà votare in Conclave (ha 82 anni) ma parteciperà alle Congregazioni generali. Ritiene che il Conclave durerà tre-quattro giorni, e auspica una riforma della Curia che il futuro Papa dovrà operare in prima battuta. Infine, traccia un identikit del successore di Joseph Ratzinger.

Eminenza, come sta vivendo questo momento di “passaggio” per la Chiesa di tutto il mondo?

McCarrick: Prima di tutto vorrei ricordare che la scelta di Benedetto XVI è stata un atto di grande coraggio e di grande umiltà. Coraggio per aver fatto qualcosa che non avveniva da 600 anni, e umiltà perché ha ritenuto di non poter affrontare i cambiamenti di questo tempo, che necessitano di essere affrontati da un uomo più giovane e con più energia. Ratzinger ha voluto mettersi da parte per lasciare spazio a qualcuno con più energia, che possa proseguire nell'opera iniziata da lui. Dobbiamo essergli grati per il suo meraviglioso ministero degli ultimi 8 anni. La sua decisione ovviamente ci rattrista, è stato per tutti noi un padre spirituale, ma sappiamo che continuerà a pregare per l'umanità intera.

Quali sono le caratteristiche che il nuovo papa deve incarnare?

McCarrick: Ci sono molti fattori: prima di tutto deve essere un uomo santo perché deve chiamarci tutti alla santità. Deve essere un uomo che comprende la Curia, non necessariamente uno all'interno della Curia. Ma sicuramente una persona che guardi a ciò che è buono nella Curia, e la valorizzi, e che riorganizzi ciò che invece non va bene.

Lei ha in mente qualcuno in particolare?

McCarrick: Difficile indicare una sola persona. Ne ho in mente 7-8 di 'papabili'. Ma credo che sicuramente debba essere una persona con una grande esperienza, con buona abilità di comunicazione, che sappia parlare alla gente, che parli diverse lingue e che abbia la fiducia dei cardinali, che sia rispettato e ammirato.

Quanto durerà il Conclave?

McCarrick: Non credo che sarà particolarmente lungo. La mia previsione è di 3-4 giorni.

Negli Stati Uniti c'è stato un forte dibattito sulla partecipazione o meno in Conclave del cardinale Mahony, accusato di aver coperto casi di abusi sessuali da parte di suoi sacerdoti. Secondo lei, è giusto che sia a Roma?

McCarrick: Conosco il cardinale Mahony da tempo, è un vecchio amico, ho un grande rispetto per lui. Tutti commettiamo degli errori, pensando di fare la cosa giusta. Ci sono delle situazioni delle quali non comprendiamo completamente la gravità. Potrebbe aver commesso degli errori, ma tutti li facciamo, e non credo l'abbia fatto intenzionalmente. Penso anche che i giornali non abbiano riportato esattamente la cosa. Ritengo che sia giusto che sia venuto a Roma per partecipare al Conclave, non aveva scelta.

Molti media d'Oltreoceano definiscono il cardinale Dolan il “papa americano”. Cosa ne pensa?

McCarrick: Conosco bene il cardinale Dolan, è una figura molto bella e credo che sarebbe uno splendido papa…ma non sono sicuro che sia il tempo per un americano….

Tags:
cardinaliconclavepapàpapabili
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
3
Gelsomino Del Guercio
San Giuseppe sparisce dai Vangeli. Don Fabio Rosini ci svela il &...
4
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
5
MATKA TERESA Z KALKUTY
Cerith Gardiner
In caso di necessità, l’efficacissima preghiera da 5 secondi di m...
6
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
7
DON DAVIDE BAZZATO
Gelsomino Del Guercio
Don Davide Banzato: ho desiderato un figlio, ma ho scelto la cast...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni